Skin ADV
Text Size

Articoli

E’ il 5 giugno del 2000 quando AMD lancia ufficialmente sul mercato le nuove CPU Athlon basate sul core Thunderbird, accompagnate dall’altrettanto inedito Socket 462, poi conosciuto dagli appassionati come Socket A.

Dopo aver rincorso per un anno Intel, commercializzando lo Slot A in risposta allo Slot 1, AMD finalmente torna al classico socket e lo fa sorprendendo tutti: non solo gli utenti, ma anche la storica rivale.

Il modello di punta della nuova linea di processori Athlon raggiunge l’incredibile frequenza di 1 GHz con un processo produttivo completamente nuovo e con la cache integrata nel Die, come vedremo più avanti.

Parte da quel giorno l’epopea del socket probabilmente più longevo di sempre. Il 462 andrà in pensione ufficialmente nella prima metà del 2005, quando AMD smetterà di produrre i Sempron su core Barton.

chip1

L'Athlon core Thunderbird e il logo del processore nel 2000


Pubblicato in: Articolo, Hardware
Tags: 462 , amd , storia

OkNotizie
Gian Maria Forni
Autore: Gian Maria Forni
Esperto in:
Esperto di mercati e CPU
Sebbene sia laureato in Lettere e Filosofia, indirizzo Storia Contemporanea, e scriva per quotidiani e riviste di tale settore, ha sempre avuto la passione per l'informatica ed ha collaborato quale moderatore in importanti forum del settore
Notizie postate da Gian Maria ForniArticoli postati da Gian Maria Forni
1377
news
66
articoli
     Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Ultime dal forum

Newsletter



Ricevi HTML?