Qualcomm ha in serbo un SoC Enterprise @10nm: Centriq 2400 - Bits and Chips Skin ADV
Text Size

Un comunicato stampa ufficiale di Qualcomm conferma che il gigante statunitense continuerà ad investire ingenti somme di denaro nel settore Enterprise. Nonostante l’ISA ARM stia ancora faticando ad inserirsi nel mercato Server, attualmente dominato dalle CPU x86, il successo del Cloud Computing sta spingendo diverse importanti compagnie a produrre soluzioni a basso consumo, a basso costo e, soprattutto, capaci di essere modificate facilmente secondo le esigenze dei clienti (SoC Custom e Semi-Custom).

 

 

Nasce così il SoC Centriq 2400, caratterizzato dalla presenza di 48 Core nella versione più potente. La uArch custom Falkor (ARMv8) è stata specificatamente progettata per determinati carichi di lavoro in ambito Server, come affermato dalla stessa Qualcomm: “It features a Qualcomm Falkor CPU — our custom ARMv8 CPU core that’s optimized for server-class workloads. The Falkor CPU is the result of generations of CPU design expertise combined with talent from throughout the server industry. […] Our software development platform ran a typical datacenter application configured with Linux, Java, and Apache Spark”.

Anche Qualcomm, finalmente, ha abbandonato un disegno dozzinale, derivato dal mondo Mobile, giungendo a soluzioni espressamente studiate per il mondo Enterprise. Un avvenimento di non poco conto, in quanto fino ad oggi l’unica azienda capace di venire incontro alle richieste dei professionisti del settore, come affermato da Red Hat, è stata AMD.

Il SoC Centriq 2400 sarà realizzato con il processor produttivo a 10nm, probabilmente di TSMC, per massimizzare il rapporto performance/watt. Quando il SoC sarà in produzione, sia Qualcomm sia Intel avranno in uso il nodo a 10nm FinFET (La prima di TSMC, la seconda i propri): si prospetta una lotta all'ultimo sangue.


Pubblicato in: News, Business
Tags: amd , arm , falkor , intel , qualcomm , server , soc

OkNotizie
Gian Maria Forni
Autore: Gian Maria Forni
Esperto in:
Esperto di mercati e CPU
Sebbene sia laureato in Lettere e Filosofia, indirizzo Storia Contemporanea, e scriva per quotidiani e riviste di tale settore, ha sempre avuto la passione per l'informatica ed ha collaborato quale moderatore in importanti forum del settore
Notizie postate da Gian Maria ForniArticoli postati da Gian Maria Forni
2540
news
154
articoli
     Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 
 

Quotazioni

Loading
Chart
o Intel Corp. 34.75 ▲0.08 (0.23%)
o Advanced Micro Devices 14.76 ▲0.65 (4.61%)
o Microsoft Corp. 74.05 ▼0.14 (-0.19%)
o NVIDIA Corp. 167.26 ▲1.91 (1.16%)
o Texas Instruments 82.55 ▲1.16 (1.43%)
o Apple Inc. 153.46 ▲0.72 (0.47%)
o Oracle Corp. 51.17 ▲0.01 (0.03%)
NASDAQ:INTC

Intel Corp.

Company ID [NASDAQ:INTC] Last trade:34.75 Trade time:4:00PM EDT Value change:▲0.08 (0.23%)
NYSE:AMD

Advanced Micro Devices

Company ID [NYSE:AMD] Last trade:14.76 Trade time:4:00PM EDT Value change:▲0.65 (4.61%)
NASDAQ:MSFT

Microsoft Corp.

Company ID [NASDAQ:MSFT] Last trade:74.05 Trade time:4:00PM EDT Value change:▼0.14 (-0.19%)
NASDAQ:NVDA

NVIDIA Corp.

Company ID [NASDAQ:NVDA] Last trade:167.26 Trade time:4:00PM EDT Value change:▲1.91 (1.16%)
NASDAQ:TXN

Texas Instruments

Company ID [NASDAQ:TXN] Last trade:82.55 Trade time:4:00PM EDT Value change:▲1.16 (1.43%)
NASDAQ:AAPL

Apple Inc.

Company ID [NASDAQ:AAPL] Last trade:153.46 Trade time:4:00PM EDT Value change:▲0.72 (0.47%)
NYSE:ORCL

Oracle Corp.

Company ID [NYSE:ORCL] Last trade:51.17 Trade time:4:01PM EDT Value change:▲0.01 (0.03%)