Il forum di discussione di Bits and Chips - By experts for experts!

Chiplet: l'evoluzione degli Interposer secondo AMD

Il vostro parere, i commenti e le discussioni su tutto quanto pubblicato sul portale di B&C

Chiplet: l'evoluzione degli Interposer secondo AMD

Messaggioda Fottemberg » lun lug 17, 2017 12:02 pm

Avatar utente
Fottemberg
 
Messaggi: 17193
Iscritto il: mar nov 29, 2011 10:52 pm

Re: Chiplet: l'evoluzione degli Interposer secondo AMD

Messaggioda george_p » lun lug 17, 2017 2:42 pm

Mi pare un bel brevetto vero Fottie?
Amd è sempre stata un passo avanti con certe invenzioni.
Secondo me potrebbe avvantaggiarsene anche nei semicustom o con chi acquisterà eventuali brevetti per utilizzare i suoi chip grafici o x86, praticamente gli offrirebbe possibilità di creare meglio ciò che vuole in stile costruzioni Lego.
Avatar utente
george_p
 
Messaggi: 1467
Iscritto il: ven giu 27, 2014 1:40 pm

Re: Chiplet: l'evoluzione degli Interposer secondo AMD

Messaggioda Blobay » lun lug 17, 2017 3:17 pm

Ed andiamo dunque verso dei prodotti più usa e getta...
Già ci lamentiamo dei notebook che sono poco espandibili, in questo caso stiamo seguendo la medesima strada. Bisogna valutare bene i prodotti da dover integrare; memoria, cpu, video, chipset, ssd...
Non so se sia il caso di esagerare troppo con l'integrazione.
Come già commentato, i produttori di schede madri potrebbero non essere troppo entusiasti di questa evoluzione.
Avatar utente
Blobay
 
Messaggi: 391
Iscritto il: mar nov 03, 2015 2:00 pm

Re: Chiplet: l'evoluzione degli Interposer secondo AMD

Messaggioda george_p » lun lug 17, 2017 3:48 pm

Blobay ha scritto:Ed andiamo dunque verso dei prodotti più usa e getta...
Già ci lamentiamo dei notebook che sono poco espandibili, in questo caso stiamo seguendo la medesima strada. Bisogna valutare bene i prodotti da dover integrare; memoria, cpu, video, chipset, ssd...
Non so se sia il caso di esagerare troppo con l'integrazione.
Come già commentato, i produttori di schede madri potrebbero non essere troppo entusiasti di questa evoluzione.


Non è detto che sia così sempre, e comunque laddove lo richiede potrebbe essere una soluzione davvero molto comoda per permettere spazio all'interno del case. Soprattutto in case estremamente piccoli.
Avatar utente
george_p
 
Messaggi: 1467
Iscritto il: ven giu 27, 2014 1:40 pm

Re: Chiplet: l'evoluzione degli Interposer secondo AMD

Messaggioda lookgl » mar lug 18, 2017 9:26 am

Interessante, comunque c'è una qualche limitazione tecnologica nel fare solo interposer passivi?
Se sono fatti di silicio come i die dei chipset, secondo me, prima o poi riusciranno anche a metterci qualche transistor oltre che le "piste" per i segnali.
Anche se alla fine i tempi in cui sulle mobo non c'èra praticamente nulla un po' li rimpiango.
Avatar utente
lookgl
 
Messaggi: 228
Iscritto il: mer giu 05, 2013 8:12 am

Re: Chiplet: l'evoluzione degli Interposer secondo AMD

Messaggioda Sasha » mar lug 18, 2017 3:24 pm

quali potrebbero essere i vantaggi nel fare interposer "attivi"?
Avatar utente
Sasha
 
Messaggi: 5132
Iscritto il: ven gen 25, 2013 8:28 pm
Località: Roma

Re: Chiplet: l'evoluzione degli Interposer secondo AMD

Messaggioda Blobay » mar lug 18, 2017 5:44 pm

Sasha ha scritto:quali potrebbero essere i vantaggi nel fare interposer "attivi"?

Decidere il valore e/o la modularità della scheda madre ad esempio. Se carichi tutto sull'interposer, non necessiti di altro sulla scheda madre, se non le periferiche I/O, che puoi decidere di appoggiare su una semplice basetta da 5€. Ecco, per ipotesi estrema, che crei un pc dalle dimensioni di un Raspberry e dalla potenza di una workstation.
Avatar utente
Blobay
 
Messaggi: 391
Iscritto il: mar nov 03, 2015 2:00 pm

Re: Chiplet: l'evoluzione degli Interposer secondo AMD

Messaggioda Alessio89 » mar lug 18, 2017 9:17 pm

Credo che i vantaggi saranno nel creare blade rack molto personalizzati, ed ad un prezzo inferiore di quello che propone NVIDIA con Tesla ed NVLINK. Finché Intel non decide che ATX muore, su desktop al di fuori di soluzioni AIO derivanti dal mobile/laptop non vedremo alcuna rivoluzione. Al massimo quando le soluzioni HBM/HBC avranno costi decenti, forse una riduzione delle dimensioni delle schede periferiche su larga scala...
"La ricorsione è il primo passo verso la follia." - "Skeggǫld, Skálmǫld, Skildir ro Klofnir!"
Avatar utente
Alessio89
 
Messaggi: 7626
Iscritto il: mar nov 29, 2011 11:47 pm

Re: Chiplet: l'evoluzione degli Interposer secondo AMD

Messaggioda Il nabbo di turno » mar lug 18, 2017 9:28 pm

Alessio89 ha scritto:Credo che i vantaggi saranno nel creare blade rack molto personalizzati, ed ad un prezzo inferiore di quello che propone NVIDIA con Tesla ed NVLINK. Finché Intel non decide che ATX muore, su desktop al di fuori di soluzioni AIO derivanti dal mobile/laptop non vedremo alcuna rivoluzione. Al massimo quando le soluzioni HBM/HBC avranno costi decenti, forse una riduzione delle dimensioni delle schede periferiche su larga scala...

Magari, certo che siamo nel 2017...
In medio stat virtus!
Avatar utente
Il nabbo di turno
 
Messaggi: 3005
Iscritto il: ven ago 30, 2013 6:52 pm

Re: Chiplet: l'evoluzione degli Interposer secondo AMD

Messaggioda Sasha » mer lug 19, 2017 11:03 am

Blobay ha scritto:
Sasha ha scritto:quali potrebbero essere i vantaggi nel fare interposer "attivi"?

Decidere il valore e/o la modularità della scheda madre ad esempio. Se carichi tutto sull'interposer, non necessiti di altro sulla scheda madre, se non le periferiche I/O, che puoi decidere di appoggiare su una semplice basetta da 5€. Ecco, per ipotesi estrema, che crei un pc dalle dimensioni di un Raspberry e dalla potenza di una workstation.

non puoi fare la stessa cosa con questi chiplet? Non capisco cosa intende lookgl per interposer attivi allora...
cioè, perché decentralizzare? perché inserire transistor fuori dai vari die e sull'interposer?
Blobay ha scritto:Ed andiamo dunque verso dei prodotti più usa e getta...
Già ci lamentiamo dei notebook che sono poco espandibili, in questo caso stiamo seguendo la medesima strada. Bisogna valutare bene i prodotti da dover integrare; memoria, cpu, video, chipset, ssd...
Non so se sia il caso di esagerare troppo con l'integrazione.
Come già commentato, i produttori di schede madri potrebbero non essere troppo entusiasti di questa evoluzione.

tanto per dire, c'è un motivo per il quale siamo andati verso questa strada...
prestazioni (linee bus più corte) e consumi (linee bus più corte)*...
rendere tutto espandibile ha un costo, ed è il maggiore consumo oltre che la velocità minore... e l'area vabbè, male minore ma fino ad un certo punto, che altrimenti smartband, smartwatch e simili non saresti riuscito a realizzarli... per questo dico, avere interposer "attivi" non lo vedo molto sensato... hai una base (sto chiplet), che utilizzi per collegare die diversi...
transistor qui sopra non li vedo troppo utili...

*se ti immagini (semplificando) i bus come delle serie di condensatori che devono essere caricati e scaricati per trasmettere informazioni, averli più corti permette di caricarli/scaricarli più velocemente, perché minore è la capacità di questi collegamenti e quindi minore l'energia consumata per effettuare ognuna di queste operazioni (carica 1, scarica 0)...
Avatar utente
Sasha
 
Messaggi: 5132
Iscritto il: ven gen 25, 2013 8:28 pm
Località: Roma

Prossimo

Torna a Commenti ai contenuti



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 4 ospiti

Powered by phpBB® Forum Software © phpBB Group Change colors. • Facebook connect for phpBB by SVmods.
Traduzione Italiana phpBBItalia.net basata su phpBB.it 2010
Theme created by StylerBB.net