Intel Core i7-7800X (Skylake-X): una CPU tutta da scoprire! - Seconda Parte - Bits and Chips Skin ADV
Text Size

 

A distanza di circa 10 giorni dalla prima parte della recensione, eccoci qui per tirare le conclusioni sul più piccolo processore Skylake-X in commercio, il Core i7-7800X. Ricapitolando brevemente quanto visto in precedenza, possiamo affermare che Skylake-X risponde in maniera anomala all’aumento di frequenza delle RAM rispetto alle altre uArch Core che si sono succedute fino ad oggi; una maggiore frequenza delle DDR4 non corrisponde necessariamente a prestazioni migliori.

Oggi, in questa seconda e conclusiva puntata, vogliamo analizzare non solo le prestazioni dell’i7-7800X confrontandolo al Ryzen 7 1700X di AMD, ma anche quanto queste possano differire da Skylake/KabyLake in campo videoludico. Abbiamo visto che il Core i7-7700K è perennemente in vantaggio sul Ryzen 1700X nei videogiochi in modalità di gioco Offline, ma vale lo stesso discorso anche per l’i7-7800X?

Durante i nostri test su Ryzen abbiamo ciclicamente affermato che per sfruttare appieno l’uArch Zen sarebbero stati necessari diversi aggiornamenti software (Sia per il SO, sia per i programmi/giochi), e con tutta probabilità questo “trattamento” si renderà necessario anche per Skylake-X. Se continuerete a leggere il nostro articolo, scoprirete il perché.

Buona lettura.


Pubblicato in: ArticoloHardware
Tags: 1700x , 7800x , core , hedt , intel , ryzen , skylake-x , x299

OkNotizie
Gian Maria Forni
Autore: Gian Maria Forni
Esperto in:
Esperto di mercati e CPU
Sebbene sia laureato in Lettere e Filosofia, indirizzo Storia Contemporanea, e scriva per quotidiani e riviste di tale settore, ha sempre avuto la passione per l'informatica ed ha collaborato quale moderatore in importanti forum del settore
Notizie postate da Gian Maria ForniArticoli postati da Gian Maria Forni
2642
news
170
articoli
    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 
 

BitsAndChips Official Channel