Skin ADV

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Tina Chang di WonderFox. Questo articolo, come tutti quelli pubblicati da noi, non è stato pagato. Si tratta solamente di una simpatica collaborazione con l'azienda sopracitata (Dettagli sul nostro modus operandi, qui).

 

Il software HD Video Converter Factory Pro (Pagina Ufficiale) può essere utilizzato come convertitore video all-in-one, permettendo di convertire i video, in un gran numero di formati e codec, in modo rapido ed efficiente.

Il programma consente la conversione di video 4K (UHD), grazie ad una tecnologia di conversione video ad alta definizione (HD) avanzata. Si potranno inoltre convertire video nei formati HD MP4, HD MKV, HD AVI, HD MTS, HD TRP, consentendo  agli utenti di ridurre le dimensioni del video (Convertendo video HD in Video SD, ad esempio). In questo articolo, dopo la recensione da noi pubblicata di WonderFox DVD Ripper Pro (Qui la pagina ufficiale), cercheremo i spiegare un po’ nel dettaglio come può essere utilizzato questo software.

I comandi principali di HD Video Converter HD sono tre: aggiungi file, scarica video e carica video.

Aggiungi file
Si vuole convertire qualsiasi video in qualsiasi formato? Si vogliono riprodurre video sui dispositivi in possesso, anche quelli più particolari? HD Video Converter Factory Pro supporta così tanti formati e dispositivi che è possibile realizzare video ad hoc. Si possono sceglierne formati video famosi come AVI, MKV, WMV, MPG, sfruttando le pre-impostazioni dedicate ai dispositivi di Samung, Sony, Htc, Lenovo e molti altri marchi. Va specificato che questo software sfrutta settaggi particolarmente evoluti per le TV Samsung, in combinazione con il formato MKV, in quanto sui forum ne è stata fatta particolare richiesta. Gli utenti devono solo aggiungere il file MKV e scegliere il formato, quindi fare clic sul pulsante "Esegui". A proposito, il video può essere convertito in audio se gli utenti vogliono solo l'audio. Il software può anche incorporare video in PowerPoint: basta convertire un video in MP4 e quindi incorporare i PowerPoint.

 

 

Scaricare video
Si vogliono guardare video di alta qualità quando si è fuori casa o si è sprovvisti di connessione WIFI? Si vogliono memorizzare i video dei propri cantanti preferiti? Si può fare anche questo. Basta conoscere l'URL del video da scaricare, quindi copiarlo e incollarlo sull'interfaccia di download. In questa recensione, si spiegherà come scaricare i da Youtube. Bastano tre passaggi.

  • Passaggio 1. Si copi l’URL del video per il download, dalla pagine di YouTube. Per scaricare video da altri siti, basta seguire esattamente la stessa procedura.
  • Passaggio 2. Si clicki sul pulsante "Scarica video",  quindi si inserisca nell’apposito form di HD Video Converter Factory Pro. Quindi basta clickare su “Analyze”.
    Da sapere: qui saranno necessari un paio di secondi per l'analisi dei video, ma la durata è comunque proporzionale alla lunghezza del video che si intende scaricare.
  • Passaggio 3. Si clicki sul pulsante "Download", dopo aver scelto la risoluzione e il formato in cui si intende salvare il video. Il software ci fornisce un’anteprima del risultato finale, quindi se questa non ci soddisfa, basta cambiare le impostazioni prima di effettuare il download. Infine, si clicki su "Download" per scaricare i video di YouTube (O di qualsiasi altro portale).


Da sapere: è possibile scaricare e convertire video in gruppo. Questo è davvero utile e farà risparmiare molto tempo.

 

 

Da sapere: dopo aver scaricato il video, sarà possibile convertirlo in MP4 e in altri formati, così da renderlo maggiormente compatibile con i dispositivi in possesso. È inoltre possibile comprimere il video a piacimento.

Altre caratteristiche interessanti
Ci sono alcune funzionalità che si possono utilizzare per modificare i video, se lo si desidera. Ad esempio, rinominare il nome del video. Ritagliare e tagliare i video. Più di due video possono essere uniti in un unico video. Gli utenti possono creare suonerie utilizzando l’audio del video, se lo desiderano.

 

Delicious
Submit to Digg
StumbleUpon
Categoria: Software
Commenta   

FinalWire ha reso disponibile la revisione v5.97 della suite di diagnostica e benchmarking AIDA64. Tra le novità più interessanti, sicuramente possiamo citare i rinnovati benchmark dedicati alle CPU, così da sfruttare appieno le ultime uArch di AMD ed Intel.

Budapest, Ungheria – 28 marzo 2018 – Oggi FinalWire ha rilasciato una nuova versione stabile delle edizioni desktop del proprio software informativo e di diagnostica. Quest’ultimo aggiornamento di AIDA64 implementa il supporto alle istruzioni AVX-512 nei benchmark a 64 bit, la possibilità di monitorare i valori dei sensori attraverso la tecnologia Asus ROG RGB LED delle schede madri e delle schede video, ed il supporto alle ultime piattaforme di AMD ed Intel, così come alle più recenti schede grafiche ed alle tecnologie dedicate al GPGPU computing di AMD e di NVIDIA.
Le nuove funzionalità ed i miglioramenti apportati sono:

  • Benchmark AVX-512 ottimizzati per le CPU Intel “Skylake-X” e “Cannon Lake”;
  • Supporto a Microsoft Windows 10 Spring Creators Update;
  • Benchmark AVX2 e FMA a 64 bit ottimizzati per i processori “Pinnacle Ridge” e “Raven Ridge” di AMD;
  • Supporto alla tecnologia Asus ROG RGB LED delle schede madri e delle schede video;
  • Benchmark a 64 bit ottimizzati per i SoC Intel Atom C3000 “Denverton”;
  • Supporto migliorato per le schede madri che sfruttano i chipset della famiglia Intel “Cannon Lake PCH”;
  • Supporto alla tastiera Corsair K68 RGB LED e al mouse Dark Core RGB LED;
  • Benchmark multi-thread ottimizzati per i SoC Intel Celeron/Pentium “Gemini Lake”;
  • Supporto avanzato per i controller RAID di 3ware, AMD, HighPoint, Intel, Jmicron e LSI;
  • Informazioni dettagliate sulle schede video AMD Radeon Pro SSG e Radeon Pro WX 3100;
  • Informazioni dettagliate sulle schede video NVIDIA GeForce GTX 1060 5GB, Quadro V100 e Titan V.

 

Ricordiamo che AIDA64 Extreme è disponibile sullo store ufficiale, a questo indirizzo, al prezzo di 28.90 Euro.

Per ulteriori informazioni riguardo AIDA64:

Intervista a Tamás Miklós, Lead Developer di AIDA64

L'utilizzo professionale di AIDA64? La parola a Tamás Miklós

Gli strumenti utilizzati dalla redazione - CAP 1: il SensorPanel di AIDA64

Delicious
Submit to Digg
StumbleUpon
Categoria: Software
Commenta   

AMD e Nvidia rilasciano quest'oggi, in occasione del suo debutto ufficiale, i driver per sfruttare al meglio le proprie GPU con il tanto atteso Far Cry 5, targato Ubisoft.

Per quanto riguarda la casa del camaleonte verde, i nuovi GeForce Game Ready Driver versione 391.35 WHQL portano non solo una miglior compatibilità con il nuovo titolo di Ubisoft, ma anche altre chicche.

Troviamo infatti nuovi aggiornamenti per la sicurezza, profili SLI per titoli come WRC 7 e GRIP ed inoltre ulteriori profili per i sistemi 3D Vision, oltre a diversi bug-fix relativi al Control Panel ed all'applicativo GeForce Experience.

Per quanto riguarda Far Cry 5 nello specifico, Nvidia ha pubblicato un breve articolo sul proprio blog  dove suggerisce le varie configurazioni hardware, e relativo preset dei settaggi grafici, per goderlo al meglio secondo tali casi.

• clicca qui per scaricare il pacchetto GeForce Game Ready Driver 391.35 WHQL

far cry 5 logo driver

Anche il team dei rossi si prende cura del titolo protagonista del momento, sebbene risulti ancora presente qualcosina da sistemare, e non perde l'occasione per risolvere alcuni bug ed incompatibilità con altri titoli (vedi Final Fantasy XV).

I nuovi driver AMD Radeon Adrenalin Edition 18.3.4 offrono ai possessori delle GPU AMD compatibili la possibilità di sfruttare con Far Cry 5 la suite ReLive, al fine di registrare i vari gameplay oppure trasmetterli in diretta e così via, la tecnologia Radeon Chill e WattMan, al fine di diminuire i consumi ed aumentare l'efficienza del computer durante il gameplay, ed infine diminuire il tempo di risposta grazie all'Enhanced Sync.

Maggiori informazioni sono disponibili sul blog ufficiale Gaming Radeon di AMD, a questa pagina.

Di seguito il link al download dei driver, insieme ad un breve trailer che riassume le feature sopra descritte:

Spunti di lettura:

Ubisoft svela Far Cry 5, debutto per il 27 Febbraio 2018

[E3'2017] Far Cry 5, disponibile il primo gameplay trailer

[Gamescom'2017] Nuovi trailer per Far Cry 5 ed Assassin's Creed Origins

Far Cry 5 offrirà la modalità co-op online

Dunia Engine e Far Cry 5, Ubisoft racconta la riproduzione del Montana

Ubisoft posticipa il lancio di Far Cry 5 e The Crew 2

Far Cry 5 x Mondo Limited Edition è ora disponibile per la prenotazione sullo store di Ubisoft

Far Cry 5, disponibili i requisiti hardware ufficiali

Far Cry 5, Ubisoft svela i contenuti del Season Pass

Ubisoft annuncia la modalità "Arcade" per Far Cry 5

 

Delicious
Submit to Digg
StumbleUpon
Categoria: Software
Commenta   

In un colpo solo Microsoft ha annunciato sul blog ufficiale per gli sviluppatori DirectX due importanti novità che vanno ad aggiungersi alla collezione di API dedicata allo sviluppo di videogiochi e applicazioni multimediali in generale.

directx 12

La prima prende il nome di DirectML, e va a collocarsi come API per fornire accelerazione hardware tramite le GPU a WinML (Windows Machine Learning), la piattaforma annunciata ad inizio mese sempre da Microsoft per fornire un ambiente di apprendimento automatico (noto anche in inglese come machine learning) tramite modelli di addestramento statici.

Oltre a fornire un’accelerazione hardware a WinML, il vantaggio di usare direttamente DirectML consiste nel passare da un modello di apprendimento statico ad uno dinamico ed in tempo reale, adatto anche a situazioni e a dati che cambiano di continuo come può accadere in un videogioco.

winmlarch

Ciò è stato possibile tramite un’integrazione di metacomandi (comandi non facenti parte del linguaggio, bensì direttive interpretate per tale) per Direct3D 12 grazie ad una collaborazione fra Microsoft e NVIDIA. Tale scelta consentirà ai produttori hardware di ottimizzare via driver al meglio le relative istruzioni in base alle caratteristiche hardware, sfruttando anche – qualora sia possibile – il supporto ai calcoli in virgola mobile a mezza precisione (FP16).

fp16powa

Secondo Microsoft e NVIDIA questa scelta consentirà di ottenere miglioramenti prestazionali notevoli, anche fino a 8 volte tanto rispetto ad un approccio software via shader scritti in HLSL (quindi sempre con accelerazione hardware), che dovrebbe essere comunque disponibile come soluzione di ripiego qualora non vi sia il supporto driver.

La seconda novità si chiama DirectX Raytracing (DXR) e consiste in un aggiornamento a Direct3D 12 ideato ed ottimizzato per fornire il supporto alle tecnologie di ray tracing nei motori grafici in tempo reale.
Il ray tracing è una tecnica di rendering incentrata sul percorso che effettua il raggio di luce e su come colpisce gli oggetti che incontra, e qualitativamente ideale per il calcolo di effetti ottici quali riflessi, rifrazioni, aberrazione cromatica e molto altro. Tuttavia il costo di calcolo è notevole se paragonata ad altre tecniche, e fino ad oggi il suo utilizzo nei motori grafici in tempo reale è stato molto parsimonioso o del tutto assente a seconda dei casi.

coolrt

L’aggiornamento che porta DirectX Raytracing va a colmare un vuoto presente nelle API di grafica 3D in tempo reale esistenti, fino ad oggi incentrate prevalentemente sui problemi di rasterizzazione e relegando il calcolo generico ad una funzionalità secondaria e di supporto. Le novità tuttavia non andranno a stravolgere Direct3D 12, bensì riescono a completarla e a generalizzarla, riflettendo anche i tipi di calcoli più general purpose che il problema del ray tracing pone, come la possibilità di effettuare chiamate di calcolo ricorsive.

dxrttools

Per quanto riguarda il supporto hardware Microsoft ha pensato a tutto, dando la possibilità ai produttori di schede grafiche di supportare le nuove funzionalità in maniera progressiva, creando inoltre una libreria di ripiego (chiamata Fallback Layer e basata sui compute shader) indipendente dalle capacità delle architetture hardware (a patto di disporre di un driver con supporto allo Shader Model 6.0 e 6.1).
È importante precisare come gli obiettivi di questa soluzione siano di fornire principalmente un supporto agli sviluppatori con prestazioni superiori al driver software (WARP) e di fornire una soluzione sufficientemente prestante da essere presente sì in prodotti finali, ma solo per casi comuni e tecniche su piccola scala. Infine, il Fallback Layer sarà reso disponibile sulla piattaforma di collaborazione con Github, e aperto per eventuali miglioramenti da parte di sviluppatori e produttori hardware.

DirectML e DirectX Raytracing dovrebbero arrivare con il prossimo grande aggiornamento di Windows 10 denominato Redstone 4, e saranno a disposizione per lo sviluppo di applicazioni sia classiche per desktop sia moderne per il Microsoft Store. Attualmente non ci è dato sapere quali architetture hardware forniranno o meno un supporto accelerato, e a quali funzionalità, per entrambe queste nuove tecnologie.

Delicious
Submit to Digg
StumbleUpon
Categoria: Software
Commenti (1)   Commenta   

Pagina 1 di 123

Ultime dal forum



VPN personale (3 messaggi)
Ultimo messaggio di: Blobay (25/05/2018 20:32)

RaspberryPI: cosa farci (24 messaggi)
Ultimo messaggio di: Blobay (25/05/2018 20:11)

[Official Topic] AMD "Zen" (1599 messaggi)
Ultimo messaggio di: gridracedriver (23/05/2018 12:24)

L'angolo delle offerte Retail e Digitali (970 messaggi)
Ultimo messaggio di: ragen-fio (23/05/2018 09:56)

Perché l'ADSL va lenta? Le possibili cause (2 messaggi)
Ultimo messaggio di: Blobay (18/05/2018 08:41)

[Waiting for] AMD GPU Polaris & Vega (ex-Arctic Islands) (2130 messaggi)
Ultimo messaggio di: ermanno (16/05/2018 19:57)

Che state ascoltando in questo momento? (20 messaggi)
Ultimo messaggio di: Masciale (16/05/2018 00:37)

[Official Thread] Nvidia Pascal GPU (900 messaggi)
Ultimo messaggio di: Sasha (15/05/2018 19:29)

Il meglio dal forum



[Guida] all'overclock di AMD Ryzen.
Il thread per spiegare ai novizi come overclockare le CPU Ryzen, per raccogliere pareri e per scambiarci suggerimenti.

[Official Topic] AMD APU Kabini, Temash, Kaveri e... Carrizo.
Discutiamo le ultime novità sulle APU AMD basate su microarchitettura Bulldozer e Jaguar.

[Waiting for] AMD GPU Polaris & Vega (ex-Arctic Islands).
Discutiamo le ultime novità sulle GPU Polaris di AMD, senza dimenticarci di Vega!

[Official Topic] Nvidia Pascal GPU.
Discutiamo le ultime novità sulle GPU Pascal di NVIDIA e su quanto ci aspetta in futuro!

[Official Topic] AMD "Zen".
Discutiamo le ultime novità sulla microarchitettura x86 Zen di AMD e le CPU/APU in arrivo.

Creative Sound Blaster e Windows 10/8.1/8/7/Vista.
Dedicato a tutti i possessori delle schede audio di Creative Labs!

B&C e la questone "degli articoli prezzolati".
Perché B&C è un portale diverso?