Skin ADV

Proprio come da tradizione, iniziata a fine 2014 con i precedenti Catalyst Omega, AMD è pronta a distribuire quest'oggi la più recente distribuzione dei propri driver per le GPU Radeon, denominati Adrenalin 2019 Edition.

Circa una settimana fa abbiamo avuto l'opportunità di seguire una conferenza privata, durante la quale AMD ci ha spiegato nel dettaglio le varie feature "aggiornate oppure aggiunte" rispetto alla precedente release.

Spunti di lettura per un tuffo nel "passato":

AMD Radeon R9 295X2 con i nuovi driver Catalyst Omega su MoBo MSI X99S Gaming 7

AMD Radeon Software Adrenalin 2019 Edition HOME LR

Sfortunatamente non possediamo alcuna GPU RX 5** oppure RX Vega, per cui per il momento non potremo far altro che analizzare nel dettaglio quanto appreso, senza metterlo in pratica (E ci scusiamo per i watermark sulle slide, abbiamo preferito preparare l'articolo in tempo per lo scadere dell'NDA piuttosto che aspettare le immagini "pulite").

Clicca qui per scaricare i nuovi driver Adrenalin 2019 per Windows 10 x64

Sappiate che c'è molto di cui parlare, percui mettetevi ben comodi ;D

amd driver journey

 

Delicious
Submit to Digg
StumbleUpon
Categoria: Software
Commenti (3)   Commenta   

Oggi vogliamo raccontarvi una storia particolare, che potrebbe essere paradigmatica sullo stato in cui versa - attualmente - lo sviluppo dell'Intelligenza Artificiale tra le grandi aziende informatiche, e in Google in questo particolare caso.

Ieri ci è arrivata un'email da Google AdSense in cui si affermava, in maniera decisamente vaga, che un nostro contenuto non era conforme alle Policy dell'azienda. Qui il testo:

Dear Publisher,

This Google Publisher Policy Report gives you an overview of recent activity related to violations found on specific pages of your websites. As enforcement statuses may change over time, please refer to the "Page-level enforcements" section of the AdSense Policy Center for the current list of active violations.

Please note this report doesn’t cover violations that may happen on an overall site or account level. You may be notified by a separate email if site or account level violations are found. Ads will continue to serve where no policy violations have been found, either at the page- or site-level.

In the last 24 hours:

New violations were detected. As a result, ad serving has been restricted or disabled on pages where these violations of the AdSense Program Policies were found. To resolve the issues, you can either remove the violating content and request a review, or remove the ad code from the violating pages.

Further details on enforcements can be found in the AdSense Help Center. To learn more about our program policies, please view the AdSense Program Policies.

Kind regards,
Google Publisher Policy

Come ben sapete, noi redattori di Bits And Chips siamo ben consapevoli di cosa possa essere pubblicato e di cosa non possa essere pubblicato, e siamo così ligi a questo modus operandi che molte notizie di gossip informatico non vengono neppure prese in cosiderazione per la pubblicazione (Anche a scapito di numerose visite perse). Figuriamoci la pubblicazione di un articolo che possa andare contro le Policy di Google! Tra l'altro, non molto tempo fa, abbiamo pubblicato una news in cui specificavamo, appunto, come nutrissimo il massimo rispetto per i nostri lettori perché, prima di tutto, siamo lettori noi stessi prima che creatori di contenuti.

Abbiamo così deciso di indagare su questo report di Google, visitando l'AdSense Help Center. Inutile dire che a questo link non vi è praticamente nulla, in quanto è incompleto o fa riferimento a GUI inesistenti (Sì, il servizio clienti di Google fa pena). Più in particolare, l'Help Desk di AdSense non corrisponde all'interfaccia web che Google mette a disposizione, in quanto o mancano parti di procedimento o i procedimenti fanno riferimento a vecchie interfacce non più esistenti.

Alla fine, comunque, siamo riusciti a capire a quale pagina si facesse riferimento e, detto tra noi, siamo rimasti decisamente di stucco. La pagina è questa: Shadow of the Tomb Raider, disponibile il trailer gameplay. Data: 11 Giugno 2018. Vecchia di ben cinque mesi!

La motivazione è ancora più ridicola: "Contenuti con illustrazioni raccapriccianti oppure account e immagini che provocano disgusto (ad es. sangue, viscere, sangue rappreso, fluidi sessuali, escrementi umani o animali, scene di crimini o foto di incidenti)".

L'immagine incriminata per questa segnalazione è quella qui sotto. A quanto pare l'IA di Google pensa che questa immagine sia deleteria per la psiche dei giovani videogiocatori. 

La cosa che però è maggiormente deprimente, riguarda un altro aspetto: questa stupida violazione ce la dobbiamo tenere, e nel caso ne sopraggiungano altre, il nostro account AdSense potrebbe venire disabilitato, impedendoci così di guadagnare quei pochi soldi (Attualmente circa 100 Euro/Anno) per mantenere in vita il sito (Come già scritto sul forum, scriviamo su B&C solo per passione). Il discorso sarebbe diverso se fossimo un grande portale, in quanto potremmo avere gli agganci per liberarci da segnalazioni simili, ma non è il nostro caso.

Insomma, tutto sta venendo automatizzato, ma questa automatizzazione tramite Intelligenze Artificiali è tutt'altro che perfetta. Se poi mancano anche i supervisori umani, possiamo ben comprendere quanto la situazione sia tutt'altro che rosea ...

Delicious
Submit to Digg
StumbleUpon
Categoria: Software
Commenti (3)   Commenta   

FinalWire ha rilasciato la versione v5.99 di AIDA64, ed ha integrato una funzionalità davvero utile, considerato che nei mercatini ed in alcuni store online girano numerose "fregature": AIDA64 è in grado di informarci se la scheda video in nostro possesso è contraffatta o meno.

Molti voi, infatti, si saranno imbattuti in alcune discussioni neii forum riguardo l'acquisto di una scheda video recente (Qui un esempio), a buon prezzo (Forse fin troppo buono!), che alla fine si è rivalata una scheda video ormai datata con un firmware modificato. E se qualcuno di voi non è sicuro riguardo l'autenticità della propria GPU, è meglio che controlli!

 

 

Tra le altre novità, segnaliamo:

  • Benchmark AVX-512 ottimizzati per le CPU Intel “Cascade Lake”;
  • Riconoscimento delle schede video NVIDIA contraffatte;
  • Supporto per le tastiere Cooler Master MasterKeys MK750 e SteelSeries Apex M750 RGB LED;
  • Supporto per gli LCD dei Matrix Orbital GTT e RoboPeak RPUSBDisp;
  • Supporto per i mouse Cooler Master MasterMouse MM530 e SteelSeries Rival 600 RGB LED;
  • Supporto per i sensori delle pompe Aqua Computer D5 Next e Quadro;
  • Supporto migliorato per le schede madri basate sul chipset Intel Z390;
  • Supporto per il sistema audio Corsair ST100 RGB LED;
  • Supporto per l’SSD SanDisk X600;
  • Supporto per 4 gruppi di microprocessori (256 processori logici) per la versione AIDA64 Extreme;
  • Supporto per 32 gruppi di microprocessori (2048 processori logici) per la versioni aziendali di AIDA64;
  • Supporto completo a WDDM 2.5;
  • Supporto per il mousepad SteelSeries QcK Prism RGB LED;
  • Informazioni dettagliate sulle GPU delle schede video AMD Radeon Pro 555X, Radeon Pro 560X, Radeon RX 580 (2048SP) e Radeon RX 590;
  • Informazioni dettagliate sulle schede video NVIDIA delle serie GeForce RTX e Quadro RTX.

 

AIDA64 Extreme è disponibile sullo store online Italiano ufficiale al prezzo di 33.90 Euro (Gli studenti godono di uno sconto del 50%!)

 

Letture consigliate:

Delicious
Submit to Digg
StumbleUpon
Categoria: Software
Commenti (1)   Commenta   

Oracle, con la pubblicazione della release 11 del Java Development Kit (JDK), ha deciso di modificare l'EULA, tanto da mettere in allarme gli sviluppatori Java. Come riporta Stephen Colebourne sul proprio blogStephen Colebourne sul proprio blog, non solo Oracle sembra voler guadagnare da Java qualora si utilizzasse il JDK, ma avrebbe addirittura fatto passare in secondo piano questa modifica all'EULA: "Java 11 has been released. It is a major release because it has long-term support (LTS). But Oracle have also set it up to be a trap (either deliberately or accidentally)".

Il JDK di Oracle, quello che per primo compare neelle ricerche di Google nel caso si ricercasse un development kit per Java (ne esistono anche di altre case o tipologie, ad esempio Open Source), non è più free, ma commerciale. Questo cambiamento lo spiega bene sempre Colebourne:

The key part of the terms is as follows:

You may not: use the Programs for any data processing or any commercial, production, or internal business purposes other than developing, testing, prototyping, and demonstrating your Application;

The trap is as follows:

  • Download Oracle JDK (because that is what you've always done, and it is what the web-search tells you)
  • Use it in production (because you didn't realise the license changed)
  • Get a nasty phone call from Oracle's license enforcement teams demanding lots of money

In other words, Oracle can rely on inertia from Java developers to cause them to download the wrong (commercial) release of Java. Unless you read the text/warnings/legalese very carefully you might not even realise Oracle JDK is now commercial, and that you are therefore liable to pay Oracle for Java.

A grandi linee, quindi, sembra che Oracle speri di poter monetizzare sui contenuti in Java sviluppati da quelle persone che non si sono accorte del cambiamento del contratto di licenza.

Come fa notare Colebourne, esistono altre valide alternative al JDK di Oracle, come ad esempio OpenJDK build, disponibile a questo indirizzo.

Nel mentre, attendiamo la risposta di Oracle.

Delicious
Submit to Digg
StumbleUpon
Categoria: Software
Commenti (5)   Commenta   

Pagina 1 di 125

Ultime dal forum



Thread delle Offerte Online (424 messaggi)
Ultimo messaggio di: Fottemberg (18/12/2018 11:15)

L'angolo delle offerte Retail e Digitali (990 messaggi)
Ultimo messaggio di: Mitch (14/12/2018 16:26)

[Waiting for] AMD GPU Polaris & Vega (ex-Arctic Islands) (2258 messaggi)
Ultimo messaggio di: Mitch (13/12/2018 18:02)

[OFFICIAL THREAD] GTA Online & news recap! (44 messaggi)
Ultimo messaggio di: Masciale (13/12/2018 11:33)

[Official Topic] AMD "Zen" (1666 messaggi)
Ultimo messaggio di: Il nabbo di turno (08/12/2018 13:02)

BitsAndChips in evoluzione - segnalazioni ed aggiornamenti (32 messaggi)
Ultimo messaggio di: admin (04/12/2018 17:01)

B&C e la questione "degli articoli prezzolati" (73 messaggi)
Ultimo messaggio di: ragen-fio (04/12/2018 14:13)

[Official Thread] GPU Nvidia Volta e Turing (94 messaggi)
Ultimo messaggio di: lux83 (04/12/2018 08:56)

Il meglio dal forum



[Guida] all'overclock di AMD Ryzen.
Il thread per spiegare ai novizi come overclockare le CPU Ryzen, per raccogliere pareri e per scambiarci suggerimenti.

[Official Topic] AMD APU Kabini, Temash, Kaveri e... Carrizo.
Discutiamo le ultime novità sulle APU AMD basate su microarchitettura Bulldozer e Jaguar.

[Waiting for] AMD GPU Polaris & Vega (ex-Arctic Islands).
Discutiamo le ultime novità sulle GPU Polaris di AMD, senza dimenticarci di Vega!

[Official Topic] Nvidia Pascal GPU.
Discutiamo le ultime novità sulle GPU Pascal di NVIDIA e su quanto ci aspetta in futuro!

[Official Topic] AMD "Zen".
Discutiamo le ultime novità sulla microarchitettura x86 Zen di AMD e le CPU/APU in arrivo.

Creative Sound Blaster e Windows 10/8.1/8/7/Vista.
Dedicato a tutti i possessori delle schede audio di Creative Labs!

B&C e la questone "degli articoli prezzolati".
Perché B&C è un portale diverso?