AMD pubblica i risultati finanziari relativi al 4Q19 e si può finalmente affermare, senza timore di essere smentiti, che la società di Sunnyvale sia ormai fuori pericolo: i conti sono in ordine, i prodotti in commercio ed in via di commercializzazione sono di ottimo livello e, in ultimo, l'uscita delle prossime PlayStation e XBOX garantiranno introiti sicuri da poter reinvestire.

Parlando più approfonditamente di questa trimestrale, citiamo il fatturato in aumento del 50% YoY (da 1,42 mld di Dollari a 2,13 mld di Dollari), gli utili in aumento del 347% YoY (da 38 mln di Dollari a 170 mln di Dollari) e il Gross Margin, arrivato alla faraonica percentuale del 45%.

Quanto, però, risulta notevole è la diminuzione del debito a lungo termine, ora ai minimi storici: appena 486 mln di Dollari, a fronte di una liquidità disponibile pari a 1,46 mld di Dollari. La possibilità che AMD possa fallire, al momento, è praticamente pari a 0.

Nel prossimo futuro, per attirare un maggior numero di investitori, AMD si dovrà concentrare nel garantire ai propri azionisti un buon dividendo. Attualmente, infatti, AMD non stacca nessun assegno, in quanto fino ad oggi si è concentrata nel diminuire il debito a lungo termine. Se AMD dovesse effettivamente garantire ciò, prepariamoci a vedere le azioni AMD andare ben oltre i 100$.