Skin ADV

Il 2017 è stato l’anno dei record per i produttori di DRAM, ma questo non è una novità per i lettori che seguono Bits And Chips. Quasi mensilmente offriamo uno spaccato di questo mercato, fornendo utili informazioni per capire quanto può cambiare il prezzo dei nostri amati banchi di RAM.

Ed il 2017, naturalmente, per l’utenza PC è stato un’ecatombe, con il prezzo della RAM che è quasi raddoppiata nell’arco di 12 mesi. Il motivo è presto detto: i tre grandi produttori di DRAM non riescono (Volutamente?) a far fronte alla Domanda del mercato, soprattutto per quanto concerne il settore Mobile (Smartphone e Tablet), sempre più esoso (Oramai gli Smartphone equipaggiati con 6GB di RAM non sono più una rarità).

DRAMeXchange ci offre un utile riassunto di questo 2017, ed i numeri sono impressionanti: il fatturato del settore DRAM è aumentato del 76% nel 2017, nonostante la produzione sia rimasta pressoché invariata (Questo significa che questo aumento è stato determinati pressoché totalmente dall’aumento del prezzo delle DRAM). In questo inizio di 2018 le cose non sono cambiate. Nel solo Gennaio del 2018 il prezzo della DRAM dedicata al mercato PC è aumentato del 5% rispetto al Dicembre del 2017!

Questa situazione si manterrà per tutto il 2018, secondo DRAMeXchange, nonostante il mercato degli Smartphone sia in leggera flessione, in quanto la Domanda continuerà a superare comunque l’Offerta. Difficilmente, quindi, Samsung-SK Hynix-Micron sposteranno degli slot produttivi verso le DRAM per PC.

Per questo motivo il fatturato delle aziende che producono DRAM potrebbe aumentare di un ulteriore 30% nel 2018, arrivando a sfiorare i 100 mld di Dollari complessivi. La migrazione dai nodi più vecchi, ai vari nodi da 20nm ed più avanzati non basterà a mitigare questo trend, soprattutto se il settore del Cloud Computing dovesse prendere il volo. E per l’arrivo in forze della Cina, probabilmente dovremo aspettare almeno il 2019 inoltrato. Mala tempora currunt ...

Delicious
Submit to Digg
StumbleUpon
Gian Maria Forni
Autore: Gian Maria Forni
Esperto in:
Esperto di mercati e CPU
Sebbene sia laureato in Lettere e Filosofia, indirizzo Storia Contemporanea, e scriva per quotidiani e riviste di tale settore, ha sempre avuto la passione per l'informatica ed ha collaborato quale moderatore in importanti forum del settore
Notizie postate da Gian Maria ForniArticoli postati da Gian Maria Forni
3001
news
213
articoli
    

Ultime dal forum



Le recensioni e gli articoli che pubblicheremo sul nostro portale (77 messaggi)
Ultimo messaggio di: Scaveon (16/10/2019 15:11)

[Official Topic] AMD "Zen" (2579 messaggi)
Ultimo messaggio di: mafferri (14/10/2019 23:08)

Problema NAS - aMule (22 messaggi)
Ultimo messaggio di: Bivvoz (13/10/2019 11:27)

[Official Thread] AMD GPU Navi RX5000 (704 messaggi)
Ultimo messaggio di: Masciale (12/10/2019 00:41)

Che state ascoltando in questo momento? (35 messaggi)
Ultimo messaggio di: ragen-fio (07/10/2019 16:23)

Buongiorno e buonasera (5385 messaggi)
Ultimo messaggio di: Fottemberg (01/10/2019 15:33)

Ram per nas (6 messaggi)
Ultimo messaggio di: mafferri (25/09/2019 21:18)

Una barzelletta allunga la vita (9 messaggi)
Ultimo messaggio di: Scaveon (23/09/2019 14:57)

Il meglio dal forum



[Guida] all'overclock di AMD Ryzen.
Il thread per spiegare ai novizi come overclockare le CPU Ryzen, per raccogliere pareri e per scambiarci suggerimenti.

[Official Topic] AMD APU Kabini, Temash, Kaveri e... Carrizo.
Discutiamo le ultime novità sulle APU AMD basate su microarchitettura Bulldozer e Jaguar.

[Waiting for] AMD GPU Polaris & Vega (ex-Arctic Islands).
Discutiamo le ultime novità sulle GPU Polaris di AMD, senza dimenticarci di Vega!

[Official Topic] Nvidia Pascal GPU.
Discutiamo le ultime novità sulle GPU Pascal di NVIDIA e su quanto ci aspetta in futuro!

[Official Topic] AMD "Zen".
Discutiamo le ultime novità sulla microarchitettura x86 Zen di AMD e le CPU/APU in arrivo.

Creative Sound Blaster e Windows 10/8.1/8/7/Vista.
Dedicato a tutti i possessori delle schede audio di Creative Labs!

B&C e la questone "degli articoli prezzolati".
Perché B&C è un portale diverso?