GlobalFoundries sta puntando pesantemente sulla tecnologia FD-SOI al fine di diventare il punto di riferimento nella produzione dei chip ad elevata efficienza energetica dedicati ai mercati Automotive, ASIC, Mobile e Connectivity.

Per questo motivo, grazie anche al supporto economico del Governo cinese, aprirà una FAB presso la città di Chengdu (Provincia del Sichuan), dedicata espressamente alla produzione con tecnologia FD-SOI, e più precisamente con i 22FDX, almeno inizialmente.

La FAB dovrebbe essere completata entro i primi mesi del 2018, e sempre secondo voci di corridoio diverse aziende cinesi avrebbero già posto in essere i primi ordini (Il Tape Out è in corso presso le FAB di Dresda, così da guadagnare tempo).