Con un comunicato fintamente triste (In realtà in consiglio di amministrazione staranno stappando le bottiglie di Crystal), Nanya comunica che la seconda metà dell’anno vedrà una Domanda di DRAM notevolmente superiore all’Offerta, con conseguente aumento indiscriminato dei prezzi: “Nanya Technology Corp, the nation’s biggest DRAM chip supplier, yesterday said its chip shortage would worsen next quarter as supply cannot catch up with rising seasonal demand for smartphones and consumer electronics”. Insomma, la situazione non cambierà rispetto al recente passato.

A causare questa crescente Domanda saranno principalmente i produttori di Smartphone, Apple in testa, che dovranno far scorte di DRAM in vista del lancio dei nuovi modelli. Chi prima acquista le DRAM avrà prezzi più vantaggiosi, quindi si sta già scatenando una corsa all’acquisto smodato, al fine di poter contare su prezzi vantaggiosi: “For the volatile DRAM industry, slight supply constraints could prompt significant price hikes, the company said. Prices are to climb 10 percent this quarter from the previous quarter as demand growth is expected to be 1 percent faster than supply, the company said last month”.

Risulta quindi scontato che anche i prezzi delle DRAM DDR4 per il mercato PC subiranno un altro discreto rialzo, per la gioia degli utenti che vorranno farsi un nuovo computer all’uscita degli AMD ThreadRipper e degli Intel Core i9 (Entrambe le piattaforme, è bene ricordarlo, sono Quad Channel!).