Citando il motto di una famosa bibita energetica, veniamo a discutere quanto ha messo recentemente in luce la testata Phoronix, attraverso questo articolo, intitolato "Red Hat Enterprise Linux 8.0 Benchmarks On AMD EPYC - Big Speed-Ups Over RHEL7".

Grazie al nuovo compilatore GCC 8.2, utilizzato al posto del GCC 4.6 della distribuzione Red Hat Enterprise Linux 7.6, la nuova distribuzione Red Hat Enterprise Linux 8.0 riesce a sfruttare in maniera decisamente più efficace il design NUMA utilizzato da AMD nelle CPU EPYC (Attraverso la tecnologia Infinity Fabric).

Attraverso alcuni test Server-Oriented, Phoronix ha mostrato come le prestazioni migliorino di circa il 54% in determinani ambiti: "If looking at the geometric mean of the Red Hat Enterprise Linux 8.0 performance, the Dell PowerEdge EPYC 2P server comes out to 54% faster than RHEL 7.6".

Speriamo, nel prossimo futuro, Phoronix possa effettuare una comparativa tra le CPU EPYC di AMD e le CPU Xeon di Intel per osservare la situazione attuale, dopo le diverse patch applicate, a causa delle vulnerabilità scoperte nell'arco dell'ultimo anno.