In questi giorni sulla rete impazzano i primi rumor sulle possibili specifiche tecniche delle prossime console Sony e Microsoft. Come era lecito aspettarsi, entrambe le nuove console sfrutteranno una CPU ed una GPU AMD, così da mantenere una perfetta retrocompatibilità con la generazione attuale. Sappiamo, inoltre, che il Dev Kit della prossima XBOX ha il nome in codice di Anaconda, ed è proprio su questo nome che il nostro Carlo ha giocato per realizzare la vignetta. Ora non ci resta che attendere dati più sicuri su queste console, le quali con tutta probabilità utilizzeranno CPU dotate dell'uArch Zen2.