Skin ADV

Il conto alla rovescia per il giorno più atteso dell’anno è iniziato e in molti hanno già approfittato del Black Friday e del Cyber Monday per trovare quei regali unici e differenti che gli permetteranno di lasciare un ricordo speciale nel cuore delle persone care. Dopo questo primo assaggio di shopping sfrenato e, in Italia, tipicamente digitale, adesso però inizia la seconda fase della corsa ai regali. Un momento importante, questo, che PayPal, azienda leader a livello globale nella fornitura di soluzioni e servizi per i pagamenti digitali, ha deciso di analizzare anche nel 2018, per capire meglio le abitudini degli italiani in uno dei periodi più caldi per gli acquisti online e offline.

La ricerca dal titolo “PayPal Christmas Shopping”, condotta in collaborazione con Kantar Millwardbrown, ha provato a scoprire come oggi, in Italia e nel resto d’Europa, vengano acquistati i regali di Natale, con un particolare focus sulla crescente propensione degli utenti a navigare tra siti, app e canali di eCommerce per scegliere ciò che più gli piace.

paypal logo

Anche quest’anno abbiamo avuto la conferma del fatto che, sebbene gli italiani siano disposti a dedicare tempo al regalo giusto, le code e lo stress possono essere un deterrente tale da farli desistere nella ricerca di qualcosa di speciale” ha commentato Federico Zambelli Hosmer, Country Manager per l’Italia di PayPal. “La soluzione per un numero crescente di persone è quella di navigare online, da mobile o da PC, riducendo in questo modo tempi e nervosismi e aumentando le possibilità di trovare il pensiero giusto per la persona giusta, riuscendo magari anche a risparmiare. Un vantaggio da non sottovalutare, anche alla luce della semplicità e della sicurezza offerti da servizi come PayPal. A maggior ragione quando il prodotto comprato riguarda un acquisto importante come un regalo di Natale”.

Dando uno sguardo ai risultati dello studio, basato sulle interviste di oltre 70.000 persone a livello europeo e circa 1.000 in Italia, emerge che gli italiani amano sicuramente fare regali ai propri cari, con un budget in particolare che va dai 50 ai 100€ per il 34% degli intervistati, versus il 27% a livello globale, e che può toccare budget più elevati tra i 200 e i 500 euro per la fascia d’età più alta tra i 55 e i 65 anni. Se guardiamo poi alle preferenze merceologiche di acquisto nel nostro Paese troviamo al primo posto gli accessori e i libri (36%), mentre a livello globale si preferiscono i capi d’abbigliamento (51%), contro solo il 26% degli italiani che sceglie di comprare vestiti per Natale. Stupisce, però, una maggiore tendenza dei cittadini peninsulari nell’essere un po' più egoisti, arrivando a spendere di più per farsi regali anziché farne agli altri, con un 26% che spende tra i 100 e i 200€ principalmente per abbigliamento (42%) e Hi-tech (29%). Su questa scia, il 51% di chi acquista online preferisce fare meno shopping per Natale, in modo da avere un budget più alto da utilizzare per sé nel periodo degli sconti invernali.

GLI ITALIANI SCELGONO PAYPAL

Dai dati annunciati oggi, inoltre, è stato evidenziato anche come PayPal si riconfermi anche quest’anno, e per il secondo anno consecutivo, il metodo di pagamento digitale più utilizzato dagli italiani. Circa il 60% di chi fa acquisti online, infatti, utilizza la piattaforma per finalizzare la propria transazione. Andando poi a indagare più nello specifico le abitudini di acquisto telematico del Belpaese, si scopre che a fare shopping online è il 45% della popolazione, con un focus nella fascia di età tra i 25 – 34 che tocca il 49%. Sotto questo profilo, inoltre, se si paragona l’Italia con il resto d’Europa, il nostro territorio si conferma nuovamente quello più mobile addicted nel digital purchase, con il 30% degli acquisti che viene fatto da dispositivi mobili, in particolare nella fascia di età 18 – 24.

paypal regali natale libri

Tra le principali motivazioni per comprare un prodotto o un servizio da mobile lo studio evidenzia il fatto che si può facilmente procedere mentre si è in movimento e quindi ovunque ci si trovi (25%) o anche l’immediatezza con cui si può fare un acquisto, quando magari il regalo giusto viene in mente proprio mentre si è in giro e si risparmia tempo (21%). Le fasce d’età più alte preferiscono invece fare acquisti direttamente da PC (70%), con un focus in particolare per l’82% della popolazione più adulta, tra i 55 e i 65 anni. Gli italiani, in fine, non amano farsi trovare impreparati e, complici anche occasioni come il Black Friday, il 32% compra i regali di Natale già un mese prima del 25 dicembre, seguito dal 28% che preferisce acquistarli 2 settimane prima, specialmente i più giovani, tra i 18 e i 24 anni, che nel 76% dei casi scelgono di farli più sotto data.

GLI ITALIANI SOPPORTANO SEMPRE MENO LO STRESS DEI REGALI NATALIZI

Quando però si decide di affrontare la “missione” dei regali di Natale, in realtà, anche dai risultati dell’analisi si può notare come siano tanti i motivi di stress legati a questo periodo. Tra i fattori scatenanti più comuni, in particolare, quest’anno aumenta vertiginosamente rispetto allo scorso anno (43%) il fastidio  per la ressa, le code e le attese che si attesta al 68%, la paura di non trovare il regalo che si sta cercando (52%) che coinvolge soprattutto la fascia d’età tra i 18 e i 34 anni, ma anche la mancanza di tempo (48%) e la paura di superare il budget che ci si è prefissati (45%), anche in questo caso specialmente tra i 18 e i 24 anni. Ciononostante, si trova piacere nell’acquistare da piccoli rivenditori per regalare qualcosa di unico (43%) cercando di acquistare anche da rivenditori o siti esteri, con la paura però che il regalo non arrivi per tempo (42%).

Delicious
Submit to Digg
StumbleUpon
PR
Autore: PR
Notizie postate da PRArticoli postati da PR
2850
news
0
articoli

Ultime dal forum



L'angolo delle offerte Retail e Digitali (990 messaggi)
Ultimo messaggio di: Mitch (14/12/2018 16:26)

[Waiting for] AMD GPU Polaris & Vega (ex-Arctic Islands) (2258 messaggi)
Ultimo messaggio di: Mitch (13/12/2018 18:02)

[OFFICIAL THREAD] GTA Online & news recap! (44 messaggi)
Ultimo messaggio di: Masciale (13/12/2018 11:33)

[Official Topic] AMD "Zen" (1666 messaggi)
Ultimo messaggio di: Il nabbo di turno (08/12/2018 13:02)

BitsAndChips in evoluzione - segnalazioni ed aggiornamenti (32 messaggi)
Ultimo messaggio di: admin (04/12/2018 17:01)

B&C e la questione "degli articoli prezzolati" (73 messaggi)
Ultimo messaggio di: ragen-fio (04/12/2018 14:13)

[Official Thread] GPU Nvidia Volta e Turing (94 messaggi)
Ultimo messaggio di: lux83 (04/12/2018 08:56)

[Official Topic] Intel dGPU: atto terzo (45 messaggi)
Ultimo messaggio di: Il nabbo di turno (28/11/2018 19:41)

Il meglio dal forum



[Guida] all'overclock di AMD Ryzen.
Il thread per spiegare ai novizi come overclockare le CPU Ryzen, per raccogliere pareri e per scambiarci suggerimenti.

[Official Topic] AMD APU Kabini, Temash, Kaveri e... Carrizo.
Discutiamo le ultime novità sulle APU AMD basate su microarchitettura Bulldozer e Jaguar.

[Waiting for] AMD GPU Polaris & Vega (ex-Arctic Islands).
Discutiamo le ultime novità sulle GPU Polaris di AMD, senza dimenticarci di Vega!

[Official Topic] Nvidia Pascal GPU.
Discutiamo le ultime novità sulle GPU Pascal di NVIDIA e su quanto ci aspetta in futuro!

[Official Topic] AMD "Zen".
Discutiamo le ultime novità sulla microarchitettura x86 Zen di AMD e le CPU/APU in arrivo.

Creative Sound Blaster e Windows 10/8.1/8/7/Vista.
Dedicato a tutti i possessori delle schede audio di Creative Labs!

B&C e la questone "degli articoli prezzolati".
Perché B&C è un portale diverso?