Con le future architetture x86 e K12 AMD ha deciso di migliorare la Cache

Il vostro parere, i commenti e le discussioni su tutto quanto pubblicato sul portale di B&C
Rispondi
Avatar utente
Fottemberg
Messaggi: 18939
Iscritto il: martedì 29 novembre 2011, 22:52

Con le future architetture x86 e K12 AMD ha deciso di migliorare la Cache

Messaggio da Fottemberg »

PC: Lenovo Ideapad Gaming 3 15.6", Ryzen 5 4600H, 2x8GB Crucial Ballistix DDR4-2667, GeForce 1650Ti 4GB, M.2 512GB NVMe Samsung PM991, M.2 512GB NVMe Toshiba RC500, Windows 10 Home
Immagine

Avatar utente
Mitch
Messaggi: 10807
Iscritto il: mercoledì 30 novembre 2011, 9:24
Località: Benevento

Re: Con le future architetture x86 e K12 AMD ha deciso di mi

Messaggio da Mitch »

direi, era ora :0
il prossimo passo, da qui a 100 anni e solo se Dio vuole, sarà l'abbandono della piedinatura classica in favore dell'LGA :zizi:

:asd:

Avatar utente
Alessio89
Messaggi: 8052
Iscritto il: martedì 29 novembre 2011, 23:47

Re: Con le future architetture x86 e K12 AMD ha deciso di mi

Messaggio da Alessio89 »

finalmente, ora speriamo che utilizzino anche nuovo algoritmo più recente: http://www.engr.uconn.edu/~omer.khan/pu ... hpca14.pdf

Avatar utente
gridracedriver
Messaggi: 2709
Iscritto il: giovedì 19 dicembre 2013, 12:07
Località: Vercelli

Re: Con le future architetture x86 e K12 AMD ha deciso di mi

Messaggio da gridracedriver »

e ci voleva Jim Keller per capire quale fosse il problema principale? (non certo l'unico)...
lo so pure io che non capisco un H di circuiti integrati :asd:
a volte non capisco proprio in mano a chi siano questi progetti, o se lo facciano palesemente apposta :fermosi:

dobermann77
Messaggi: 1081
Iscritto il: martedì 6 agosto 2013, 19:58

Re: Con le future architetture x86 e K12 AMD ha deciso di mi

Messaggio da dobermann77 »

Ottimo fare un po' di scorta di brevetti,
possono tornare utili.

Avatar utente
Fottemberg
Messaggi: 18939
Iscritto il: martedì 29 novembre 2011, 22:52

Re: Con le future architetture x86 e K12 AMD ha deciso di mi

Messaggio da Fottemberg »

gridracedriver ha scritto:e ci voleva Jim Keller per capire quale fosse il problema principale? (non certo l'unico)...
lo so pure io che non capisco un H di circuiti integrati :asd:
a volte non capisco proprio in mano a chi siano questi progetti, o se lo facciano palesemente apposta :fermosi:
Con BD speravano di sopperire ad una cache grezza con frequenze elevate (5GHz senza Turbo), visto che quando è stato sviluppato il TDP non era un problema e si sperava nel SOI spaccatutto. Sfortunatamente non è stato così, ed oggi si aggiunge pure la mania dei processori low power ad aggravare la situazione. Non è colpa degli ingegneri in sé, quanto di una congiuntura particolare. Pure Intel ha dovuto riadattare completamente i 14nm, abbandonando la variante HP per quella LP. :sisi:
PC: Lenovo Ideapad Gaming 3 15.6", Ryzen 5 4600H, 2x8GB Crucial Ballistix DDR4-2667, GeForce 1650Ti 4GB, M.2 512GB NVMe Samsung PM991, M.2 512GB NVMe Toshiba RC500, Windows 10 Home
Immagine

Avatar utente
eric1
Messaggi: 272
Iscritto il: domenica 4 dicembre 2011, 22:09
Località: Mondovì

Re: Con le future architetture x86 e K12 AMD ha deciso di mi

Messaggio da eric1 »

Io ho avuto modo di provare sia Bulldozer che Piledriver che Steamroller (giusto in sti giorni ho un bel [url = http://hwbot.org/hardware/processor/a10_7700k/]7700k [/url] :mrgreen: ) e con le ultime due varianti in particolare non posso dirmi deluso delle prestazioni nel mio uso abituale (ossia gaming, overclock, office, videoediting). Trovo che negli anni in cui sia stata concepita (gli anni del multicore) l'architettura a moduli fosse qualcosa di veramente avanzato come concetto. Purtroppo, come spesso accade nel mondo dell'informatica, son rapidamente cambiate molte cose a partire dal mercato stesso e l'architettura non è stata realizzata nel modo giusto. Ora la prossima architettura credo verrà pensata per inserirsi al meglio nelle APU, ma magari tra 4 anni sarà superato il concetto stesso di APU..

Dopo questa lunga e noiosa premessa credo che dei core rapidi e con cache veloci siano la scelta giusta anche se probabilmente non son pensate in primis per inserirsi nel mio desktop quanto piuttosto per garantire la giusta reattività nei tablet..

Avatar utente
Alessio89
Messaggi: 8052
Iscritto il: martedì 29 novembre 2011, 23:47

Re: Con le future architetture x86 e K12 AMD ha deciso di mi

Messaggio da Alessio89 »

Non c'era nulla da cambiare nel software se non come venivano visti i core e assegnati i thread dal SO, e anche dopo aver cambiato quello alla fine era sempre quella: un'architettura abbozzata male e completamente inadatta all'ambito consumer, in parole povere una cagata pazzesca. Non contenti il settore server, dove invece poteva farsi sentire, è stato pure snobbato.
Un perfetto capolavoro creato ad hoc da manager fantozziani.

Avatar utente
eric1
Messaggi: 272
Iscritto il: domenica 4 dicembre 2011, 22:09
Località: Mondovì

Re: Con le future architetture x86 e K12 AMD ha deciso di mi

Messaggio da eric1 »

Ipse dixit..
Non voglio generare flame (inutile) ma credo che prima di risposte disfattiste serva tener conto di molti fattori, soprattutto che il più delle volte le scelte son legate alla possibilità effettiva di realizzarle decentemente su larga scala con buone rese e tanti altri fattori. L'architettura Bulldozer da cosa ne so è nata ai tempi dei 45nm quando il mercato desktop garantiva ancora buone vendite. Tempo 2 anni scarsi è crollato sensibilmente. L'idea di lanciarsi in un architettura che inizialmente avrebbe dovuto offrire 12 core per il calcolo intero nel mercato desktop era qualcosa di molto interessante che con le varie revisioni future avrebbe assunto delle prestazioni eccellenti. Tra un processo produttivo immaturo e scelte architetturali discutibili il risultato non è stato dei migliori soprattutto all'inizio.
Personalmente, dopo aver testato sia Zambesi che Vishera che Llano che Trinity che Kaveri che Ivy Bridge che Haswell posso dire tranquillamente che Bulldozer era un architettura da evitare soprattutto se messa in relazione ai precedenti Phenom/Thuban, ma i vari 8320/8350 rullano bene e se non si guarda al frame son più che adatti nell'uso quotidiano soprattutto in relazione al prezzo della piattaforma. L'attuale Kaveri lo trovo un processore reattivo ed interessante in molti scenari.. sicuramente un passo avanti maggiore di quello che ha voluto fare Intel (3770k --> 4770k).
Immagine

Avatar utente
Alessio89
Messaggi: 8052
Iscritto il: martedì 29 novembre 2011, 23:47

Re: Con le future architetture x86 e K12 AMD ha deciso di mi

Messaggio da Alessio89 »

Tutto vero, ma:

- La fascia medio-alta e alta e il mercato server li hanno persi per colpa loro e con quell'architettura, non per via della recessione economica o della contrazione del mercato desktop (anche perché quelle citate sono fasce che non ne hanno risentito minimamente).
- Consumavano troppo rispetto alla concorrenza (cosa importante nel settore low-power e custom-oem, ovvero i settori più redditizi in termini di volumi, per non parlare dei notebook).
- Hanno impiegato anni e un sacco di soldi ad adattarli decentemente alle APU (per le quali HSA purtroppo è ancora in alto mare). Le APU alla fine sono ancora una IGP schiaffata dentro con qualche bus e controller condiviso, a quest'ora dovrebbero essere molto di più. Fortunatamente per AMD le -penose- IGPU della concorrenza sono state fatte e ficcate a forza in tutte le CPU "tanto per fare", e con un supporto software a dir poco inguardabile (nonostante i ricconi della intel si permettano di avere ben due team per i driver video solo per linux).
- Al mercato desktop a quell'epoca (e in parte ancora adesso) avere 12 ALU per gli integer (pensate male per giunta pure per i server cluster) non gli fregava niente, specie con una cache in quello stato (e la cache nelle ALU delle CPU spesso e volentieri fa la parte del leone). Se volevano raddoppiare facilmente i thread potevano implementare pure loro l'hyper-threading visto che il brevetto lo hanno. Interessava sicuramente a quella server, ma è stata quasi completamente snobbata.

Poi per carità, a suon di prezzi abbassati col tempo sono usciti diversi modelli interessanti (non certo subito, tant'è i phenom ii x6 sono stati a lungo ricercati) e le schede madri costano spesso sensibilmente meno (e sono pure riusciti ad avere un numero di porte USB 3.0 nettamente superiore ad intel), ma in termini di prestazioni molti hanno dovuto passare ad intel.
Come se non bastasse per colpa di un idiota (non serve citare il nome di quel fenomeno) dovettero pure vendere il settore delle GPU mobile-embedded, cosa per la quale qualcomm non smetterà mai di doverli ringraziare.

Ora poi che l'architettura a moduli di BD è stata definitamente defenestrata mi chiedo come andranno avanti fino all'uscita di quella nuova, solo a suon di ottimizzazion, e solo delle APU?

Rispondi