Mediaserver, PVR e DVB-T2

Tutto ciò che è multimediale e può trovare posto nel salotto di casa
Avatar utente
Blobay
Messaggi: 1101
Iscritto il: martedì 3 novembre 2015, 14:00

Re: Mediaserver, PVR e DVB-T2

Messaggio da Blobay »

Un file flac sta intorno al megabyte al secondo, più spesso intorno ai 900kbps, controlla la tua Ethernet...
Altre prove in streaming: sul desktop uno stream in SD occupa la mia scheda video RX580 per un 8%. Uno stream h264 a 1080i la impegna per il 19% per la sola decodifica.

Jena Plisskin
Messaggi: 671
Iscritto il: sabato 9 febbraio 2013, 13:39

Re: Mediaserver, PVR e DVB-T2

Messaggio da Jena Plisskin »

Comincio a pensare fosse un problema del technicolor che avevo prima, d'altronde fu l'unica volta che usai l'ethernet. Al momento lo lascio così, perchè lo stereo è assai distante dal router.

Avatar utente
Blobay
Messaggi: 1101
Iscritto il: martedì 3 novembre 2015, 14:00

Re: Mediaserver, PVR e DVB-T2

Messaggio da Blobay »

Nota1: Il filmato in H265 1080p mkv si vede perfettamente su Paspberry Pi 2 su OSMC - Kodi Leia 18.9. Raggiunge comodamente l'80% di occupazione del processore in molti casi, ma ciò non inficia la bontà della visualizzazione. Confido che riesca a gestire il server tvaheadend più il client con il nuovo formato del dvb-t2.

Nota2: Kodi installato su Amazon Firestick TV + tvhaead client, legge il server del raspberry pi2 via intranet. In teoria non occorre altro, ma chissà fino a quanto Amazon ne permetterà l'installazione, è una incognita.

Nota3: Il filmato in H265 1080p mkv letto tramite Kodi in intranet sulla Firestick TV 4k, occupa di media il 35% della cpu.

Nota 4: Ho appena ordinato un Raspberry4 più tvhat tuner. Questo prenderà il posto del mio attuale RBPi2 come server casalingo. Sarà sufficiente scambiare le microsd. Vi aggiungerò il demone di emule appena mi arriva la fibra. Sposterò il RBPi2 a fianco della tv della cucina. Sarà un decoder dvbt-2 molto costoso, ma potrà fare anche altro nel tempo come mediacenter, non solo guardare la tv. Confido nel poterlo alimentare con la sola presa usb del televisore, di modo da tenerlo spento per la maggior parte del tempo. Su questo non ho fatto la prova della compatibilità cec :bonk: spero bene.

mmjc23
Messaggi: 12
Iscritto il: sabato 9 gennaio 2021, 13:49

Re: Mediaserver, PVR e DVB-T2

Messaggio da mmjc23 »

Ciao ragazzi....
Finalmente....non ci speravo più...è qualche mese che cerco Online soluzioni per il nuovo DVBT2, ma sembra che non interessi a nessuno. Un anno passa in fretta...

In casa ho una vecchia SmartTv Samsung, una TV LCD economica (con decoder DVB esterno) e una vecchia TV a tubo catodico :bonk: (con decoder DVB esterno).
Collegato in HDMI alla SmartTV, ho un vecchio 4Geek Madley (che fa da entra-esci del cavo d'antenna) per la registrazione dei canali TV su HDD e che non funzionerà più a meno di collegarci un ulteriore decoder (mia madre mi ammazza se non può più registrare le telenovelas :asd: ).
Sempre collegato in HDMI alla SmartTV (ma raggiungibile anche via LAN), ho un DVR che gestisce e registra due telecamere esterne PoE (che, in base a quello che descrivo sotto, mi costringeranno comunque ad acquistare uno switch PoE).

Mi sono quindi detto...
Dato che con l'avvento del DVBT2, dovrò comunque affrontare grosse spese di sostituzione decoder/TV, volevo approfittarne per rimodernare un po' il tutto e soprattutto per eliminare tutti questi "scatolotti" (DVR, 4geek e decoder) ognuno dei quali da alimentare con il proprio alimentatore.
Il mio grosso limite/problema è che sono abbastanza a digiuno delle nuove tecnologie Audio/Video e dei relativi servizi (Kodi, Plex, ecc.)

La mia idea (forse un po' troppo pretenziosa?), era quella di costruirmi un NAS con buone caratteristiche Hardware, che implementi le funzionalità di PVR e di DVR (così da eliminare due "scatolotti") e funzionalità aggiuntive quali: Storage di dati personali, download emule/torrent, ed eventualmente altri servizi dockerizzati (web server, posta, ecc.).

Il tutto, tra l'altro, dovrebbe inoltre risultare di semplice utilizzo per Home users.

Per la registrazione PVR, come Blobay, mi sono imbattuto anche io nel WinTV-quadHD, ma non so se supporta il Main10...inoltre, dato che è dotato di 4 tuner, vorrei sfruttare i rimanenti 3 tuner per visualizzare la TV sui 3 televisori....ma, ciò è possibile???
Forse ciò è possibile, collegando ad ogni TV una firestick Amazon e raggiungendo il NAS via WiFi mediante Client TVHanded???

Cercando info Online, oltre a questo forum, mi sono imbattuto anche in siti che pubblicizzano la tecnologia Sat-IP...ma devo approfondire...non so se semplicemente montando una parabola particolare, è possibile evitare l'utilizzo del decoder PCIe e disporre di più flussi video (con diversi canali) direttamente sulla rete LAN/WiFi...

L'Hardware che ho pensato per il NAS (ma sto aspettando che si abbassino un po' i prezzi) é
CPU: 15 10600 (mi auguro supporti hevc 10)
MOBO: una delle nuove MSI con LAN 2.5GHZ (per non avere colli di bottiglia in futuro)
RAM: 16GB
WinTV-quadHD: DVBT2 4 Tuner
2 HDD 6TB WD RED: in mirror per i dati e per una minima minima sicurezza
1 HDD: per servizio PVR che recupererei inizialmente dal 4geek
1HDD: per servizio DVR che recupererei inizialmente dall'attuale DVR

Come Sistema operativo, se fosse compatibile con tutto l'hardware e i servizi da installare, mi piacerebbe XPEnology e, in alternativa, OMV (ma anche in questo campo, sono abbastanza ignorante).

Può darsi che l'Hardware sia sovradimensionato...ma vorrei non pensarvi più per qualche anno...

Cosa ne pensate?
Grazie

Avatar utente
Blobay
Messaggi: 1101
Iscritto il: martedì 3 novembre 2015, 14:00

Re: Mediaserver, PVR e DVB-T2

Messaggio da Blobay »

Per riassumere: da quello che capisco hai un sistema abbastanza complesso, che in pratica avresti potuto risolvere con una semplice chiavetta di registrazione sul tv. D'oggi in avanti potresti collegare un decoder per ogni televisore con relativa chiavetta per registrare le singole puntate. Con il digitale terrestre funzionano abbastanza bene.
Dato che immagino hai bisogno di spazio di registrazione, un tuner centralizzato, a mio avviso è la soluzione ideale.
Questi sistemi operativi non li conosco, ma suggerisco un mediaserver con tuner digitale multicanale a cui poi si collegheranno i mediacenter in ip.
Considera che la decodifica video la farà (dipende dal s.o.) la scheda video, che non vedo in lista. La mia RX580 in H265 occupa un 10/15% di potenza totale attraverso un solo canale. Nel caso dovessero girare più flussi (fino a 4), una scheda video poco performante potrebbe essere sotto dimensionata.
Per la registrazione PVR, come Blobay, mi sono imbattuto anche io nel WinTV-quadHD, ma non so se supporta il Main10...
http://www.hauppauge.it/site/products/data_quadhd.html
Pronta per il nuovo sistema Digitale Terrestre DVB-T2-HEVC!
Quindi si, supporta il canale Main10.
inoltre, dato che è dotato di 4 tuner, vorrei sfruttare i rimanenti 3 tuner per visualizzare la TV sui 3 televisori....ma, ciò è possibile???
Io ci ho provato, ma non ci sono riusciuto. Ho inserito 2 tuner digitali sun un Rasberry e puntato sul suo ip un altro dispositivo, ma non sono riuscito a vedere più canali contemporaneamente tramite tvheadend.
Dovrei tentare tramite mediaserver (es. Mythtv ) e relativo plugin di kodi, ma non ho né l'hardware né il tempo per provare.
Ho letto in giro che tvheadend supporta la tv ip di HDHomeRun, ma come ripeto non credo sia il caso di acquistare un prodotto costoso non supportato in Italia.
EDIT:
Amazon.it vende direttamente il HD HOMERUn quatro a 150€:
https://www.amazon.it/SiliconDust-Sinto ... 532&sr=8-2
Potrei farci un pensierino, ma vedo molte recensioni non proprio eccelse, sia per via del segnale di ricezione, sia per via della qualità...

mmjc23
Messaggi: 12
Iscritto il: sabato 9 gennaio 2021, 13:49

Re: Mediaserver, PVR e DVB-T2

Messaggio da mmjc23 »

Ciao Blobay e grazie mille per la risposta....gentilissimo...

In realtà il 4geek non era nulla di così complesso...era solo un MediaPlayer con funzionalità di PVR su HDD SATA
Oltretutto, essendo lui stesso dotato di decoder DVB interno e di un "entra-esci" (passami il termine) del cavo di antenna, mi permetteva di registrare un canale TV mentre sulla TV se ne guardava un'altro.

Il mio obiettivo finale, sarebbe quello di centralizzare tutte le funzionalità (PVR, DVR, Storage, Download, ecc,.) in un unico Server così da dover gestire un unico Sistema e, soprattutto, evitare mille scatolotti in giro per casa (e mille alimentazioni!).

E, proprio per il discorso di centralizzare ed evitare l'acquisto di altri decoder, rientrava anche la scheda multituner.
L'idea era di usare, dei 4 disponibili, un tuner riservato al NAS per la registrazione, uno per la smart tv collegata in LAN, uno per la TV LCD mediante collegamento Wifi tramite una firestick (alimentata dall'USB della TV stessa) e uno per....beh, magari la TV da 15" a tubo catodico, posso anche cambiarla :asd: :asd: :asd:
Ne rimarrebbe quindi uno libero per vedere magari la TV da un dispositivo mobile in Wifi.
Dalle tue prove, mi sembra però di capire, che ciò non sia fattibile....o che non funzioni....

Riguardo la scheda video (considerate le importanti spese per tutto l'ambaradan), pensavo inizialmente di sfruttare la scheda video integrata della CPU i5 10600.
Purtroppo anche questo, è un'altro dei punti che non mi sono chiari...non capisco se dovrà fare o meno transcodifica per ognuno dei flussi video.
Qualcuno sembra dire di No, qualcuno di Si, qualcuno che viene fatta a livello Software dalla NAS....è un casino capirci qualcosa per chi non mastica di queste cose...e, soprattuto, è tutto maledettamente in inglese :(

Avevo addocchiato anche io l'HD HOMERUN, ma, oltre ad essere costoso, mi sembra un sistema abbastanza "chiuso" e, fino a poco tempo fa, sembrava sparito dal commercio...

Infine, durante le ricerche, mi è saltata fuori una pagina che trattava di SATIP....sembrava quasi che con un illuminatore particolare, montato su parabola, fosse possibile calare un CAT5 e, collegandolo alla rete locale, vedere la TV da più dispositivi...ma anche qui ci ho capito poco e si trova poco....
Che mondo difficile :cry: :asd:

Grazie ancora per le info e Buona serat

Avatar utente
Blobay
Messaggi: 1101
Iscritto il: martedì 3 novembre 2015, 14:00

Re: Mediaserver, PVR e DVB-T2

Messaggio da Blobay »

Il mio obiettivo finale, sarebbe quello di centralizzare tutte le funzionalità (PVR, DVR, Storage, Download, ecc,.) in un unico Server così da dover gestire un unico Sistema e, soprattutto, evitare mille scatolotti in giro per casa (e mille alimentazioni!).
Era anche nelle mie intenzioni iniziali, poi ogni tanto ho avuto dei problemi di qualche tipo ad un sw e non riuscivo a fruire nemmeno degli altri servizi (es. dhcp/dns). Insomma, ad un certo punto non potevo navigare in internet per cercare soluzioni al problema del server stesso... La prima cosa che ho fatto è stata di prendere un vecchio raspberry1 e di affiancarlo al router, di modo da avere il servizio dns disgiunto dal server principale.
Quindi pondera bene il fatto di raggruppare tutto insieme, perché se si interrompe un servizio, probabilmente non riuscirai a fruire nemmeno degli altri durante la manutenzione, che potrebbe essere anche lunga.
Suggerisco di tenere tutti i servizi multimediali sul mediaserver ed il resto a parte.
Il lato positivo di avere un mediaserver è anche quello di portare il cavo video in un unico punto centralizzato, evitando dispersioni di segnale video e semplificando l'impianto.
Al momento del passaggio a dvb-t io ho dovuto cambiare antenna, acquistare splitter e miscelatori... non sono nemmeno riuscito a portare il segnale in tutte le stanze!
In realtà il 4geek non era nulla di così complesso...era solo un MediaPlayer con funzionalità di PVR su HDD SATA
Oltretutto, essendo lui stesso dotato di decoder DVB interno e di un "entra-esci" (passami il termine) del cavo di antenna, mi permetteva di registrare un canale TV mentre sulla TV se ne guardava un'altro.
Al tempo me ne innamorai e lo volevo acquistare. Per colpa del prezzo elevato non lo presi. Dirottai la mia nerdaggine verso un netbook che aveo, con installato sopra mediaportal.
Ne rimarrebbe quindi uno libero per vedere magari la TV da un dispositivo mobile in Wifi.
Dalle tue prove, mi sembra però di capire, che ciò non sia fattibile....o che non funzioni....
Ho detto in realtà che non mi è riuscito con tvheadend e che non so come si faccia con strumenti standard, tipo Kodi su cui mi appoggio. Presumo che Hauppage distribuisca insieme ai driver anche un sw di mediaserver, che permetta di connettersi ai vari tuner, ma non ho modo di sapere come. I problema dei sw proprietari (mi era capitato con un decoder Terratec) è che di solito non sono facilmente integrabili con i sw opensource o con quei sistemi con cui non hanno un contratto di scambio. Bisognerebbe testarne una e vedere che cosa si riesce a combinare.
Purtroppo anche questo, è un'altro dei punti che non mi sono chiari...non capisco se dovrà fare o meno transcodifica per ognuno dei flussi video.
Qualcuno sembra dire di No, qualcuno di Si, qualcuno che viene fatta a livello Software dalla NAS....è un casino capirci qualcosa per chi non mastica di queste cose...e, soprattutto, è tutto maledettamente in inglese :(
Nemmeno qui riesco ad esserti d'aiuto, nel senso che ho paura che dipenda molto dal sw utilizzato.
Nel mio piccolo ho fatto la prova di collegarmi via ip ad un raspberry 2 con tuner integrato e visualizzare tramite vlc tre o quattro stream canali dello stesso mux in hd. Chi ha sofferto più di tutti è stato il portatile che mostrava i canali video e sono arrivato ad un utilizzo di meno del 30% del carico processore.
Il Raspberry 2 capisci che ha una potenza ridicola a confronto e desumo dunque che il suo lavoro sia solo quello di riversare il contenuto in lan, senza però metterci le mani. Se lo stesso lo uso infatti come decoder dei canali HD (Rete4HD, Canale5HD...) devo togliere il deinterlacciamento, altrimenti mi vanno a scatti i programmi. Questo sta a significare che la decodifica (tramite tvheadend) è a livello locale e non centralizzato.
Non so se altri mediaserver seguano la stessa filosofia.

Il mio suggerimento a questo punto è di procurarti questo fantomatico server, meglio anzi una piattaforma di prova, tipo un vecchio computer che non usi, per cominciare a fare delle prove, installandoci qualche sistema operativo che vuoi testare.
Quando avrai le idee più chiare poi riuscirai a capire come meglio orientarti. Mi piacerebbe conoscere la tua configurazione finale per poter prendere spunto.

Infine non dimenticarti di procurarti almeno un decoder di emergenza, di quelli da 30€, nel caso succeda l'imprevisto e qualcosa non funzioni al momento dello switch.

EDIT:
Ho appena visto su Firestick (e dunque anche su Android) che è disponibile, tra le altre, una applicazione che si chiama Hauppage my Tv, che dalle immagini indica essere una semplice app che si collega al mediaserver su cui è installata la scheda tuner e relativo applicativo.

mmjc23
Messaggi: 12
Iscritto il: sabato 9 gennaio 2021, 13:49

Re: Mediaserver, PVR e DVB-T2

Messaggio da mmjc23 »

Ciao Blobay
Davvero Grazie, per tutte le informazioni e il tempo dedicatomi per rispondermi.

Purtroppo, a casa, come PC, ho solo un vecchio DELL 3.4GHZ con 2GB di RAM...non so che prove affidabili potrei farci lì sopra. E per l'acquisto del "Server" (che poi sarebbe solo l'acquisto dei componenti che metterei nel vecchio PC DELL), sto aspettando che si abbassino un po' i prezzi. Solo l'i5 10600, di questo periodo, è salito sopra i 210€

Eh...mi stai convincendo del fatto, di lasciare a parte i servizi multimediali...e, quindi, presumo Tu intenda anche la distribuzione della TV sulla rete. Giusto?
Ma cosa intendi con il termine "MediaServer"? Intendi un oggetto a parte (come HD HOMERUN) o un PC a parte con scheda Huappage? Cioè....esistono altri dispositivi oltre a HD HOMERUN che fanno questa cosa?

Ahhh...dimenticavo....un'altra dubbio.....ma il "mediaserver", deve avere tanti tuner quanti sono i dispositivi/TV sui quali si vuole vedere i canali TV, giusto? Non basta un solo Tuner se vuoi vedere canali diversi su più dispositivi via rete...o sbaglio?

Sicuramente, appena mi sarò deciso (sono un eterno indeciso :( ) posterò sicuramente la mia configurazione....pensavo infatti anche di scrivermi una guida passo-passo, altrimenti, chi si ricorda poi cosa avevo fatto... :hmm:
Grazie e Buona serata

Avatar utente
Blobay
Messaggi: 1101
Iscritto il: martedì 3 novembre 2015, 14:00

Re: Mediaserver, PVR e DVB-T2

Messaggio da Blobay »

Purtroppo, a casa, come PC, ho solo un vecchio DELL 3.4GHZ con 2GB di RAM...non so che prove affidabili potrei farci lì sopra. E per l'acquisto del "Server" (che poi sarebbe solo l'acquisto dei componenti che metterei nel vecchio PC DELL), sto aspettando che si abbassino un po' i prezzi. Solo l'i5 10600, di questo periodo, è salito sopra i 210€
Ritengo che per le prove (ma molto probabilmente anche come apparato definitivo) sia più che sufficiente. Ti suggerivo dunque di acquistare la scheda tuner (Win-tv) e di installarla su questo dispositivo "mediaserver". Non andrei oggi a fare aggiornamenti hardware su questo computer.
Tutti i televisori dovranno avere un dispositivo (es. raspberry PI + Kodi) che funge da "mediacenter" e si collegheranno via ip al "mediaserver".
Anche l'Homerun è un mediasrver, ma non credo faccia funzioni di registrazione.
Eh...mi stai convincendo del fatto, di lasciare a parte i servizi multimediali...e, quindi, presumo Tu intenda anche la distribuzione della TV sulla rete. Giusto?
Dipende dai servizi che vuoi installarci. Io sul raspberry ci avevo messo anche il dns ed il dhcp insieme al disco samba. Se dovevo riavviare il samba o un altro servizio, non mi funzionava nemmeno la rete interna... ho dovuto separare il dns/dhcp.
Il tuner ed i dischi dovranno andare insieme, dato che le registrazioni andranno salvate sui dischi appunto.
Il servizio p2p va valutato se installarlo su un altro dispositivo, o lasciarlo sul mediaserver, ma credo che non ci sia nessun ostacolo a lasciarlo li dentro, la potenza computazionale è più che sufficiente, valuterei solo un raddoppio di ram.
Ma cosa intendi con il termine "MediaServer"? Intendi un oggetto a parte (come HD HOMERUN) o un PC a parte con scheda Huappage? Cioè....esistono altri dispositivi oltre a HD HOMERUN che fanno questa cosa?
Il mediaserver è un dispositivo centralizzato (pc, homerun, raspberry...) a cui si collegano tutti gli altri dispositivi affiancati al televisore.
Ci sono molti sistemi operativi da installare nel computer, che contiene il tuner, che fanno da mediaserver, vedi la pagina precedente, tra cui: MythTv; XBMCbuntu; Mediaportal; Emby; Plex... c'è da scegliere in base al costo o alle funzionalità.
Tutti i dispositivi affiancati al tv, che si collegheranno al mediaserver, dovranno avere un plugin compatibile col sistema centrale scelto. Kodi è compatibile con praticamente tutti i sistemi che sceglierai per il mediaserver.
Ahhh...dimenticavo....un'altra dubbio.....ma il "mediaserver", deve avere tanti tuner quanti sono i dispositivi/TV sui quali si vuole vedere i canali TV, giusto? Non basta un solo Tuner se vuoi vedere canali diversi su più dispositivi via rete...o sbaglio?
Il digitale terrestre raggruppa i canali in "MUX". Rai uno, due e tre, sono ad esempio sullo stesso mux ed il tuner li decodifica contemporaneamente. Lo stesso vale per rete4, canale5, Italia uno che sono però su mux differente da quello Rai. Non ricordo quanti canali possa gestire un solo mux, se non sbaglio fino ad 8. Se ti colleghi ad un mux, puoi vedere contemporaneamente tutti i canali sottostanti. Se vuoi vedere due canali presenti su due mux differenti devi avere due tuner. Puoi registrare e vedere contemporaneamente uno o più canali presenti nello stesso mux, ma non su due mux differenti. Ecco la necessità di avere più tuner, solitamente tanti quanti sono i dispositivi che si collegheranno al tuner.

Ti dico infine che personalmente non ho scelto ad oggi la soluzione del mediaserver centralizzato, ma ho un paio di raspberry con Kodi e relativo tuner. Un terzo tv è compatibile con H265 HEVC, quindi non necessita di decoder esterno.
I raspberry si possono vedere fra di loro, infatti sul Raspberry PI4 ho lasciato il disco samba, tramite il quale si possono vedere i film registrati, fotografie, musica, ecc. da qualsiasi altro dispositivo in rete. A breve vi installerò sopra anche amule.
Essendo in casa solo due persone, difficilmente avremo bisogno di tre tuner contemporanei.
Per adesso mi fermo qui, poi vedrò al momento dello switch se dovrò aumentare/sostituire la dotazione.

Questo per darti un'idea di come ti puoi muovere.

Fammi sapere.

mmjc23
Messaggi: 12
Iscritto il: sabato 9 gennaio 2021, 13:49

Re: Mediaserver, PVR e DVB-T2

Messaggio da mmjc23 »

Blobay...non so più come ringraziarTi per tutte queste info...
Sono talmente ignorante in materia, che io pensavo che Kodi fosse un MediaServer.
Da come scrivevi, e cercando un po' in rete, ho invece letto che Kodi è un MediaCenter e necessita quindi di un MediaServer...ma qui, i dubbi aumentano...ma quindi Kodi a cosa serve?
Se devo comunque installare un MediaServer (Plex ad esempio), non è sufficiente utilizzare una APP Plex Client sugli apparati Client? (credo proprio che, dopo questa domanda, mi manderai a quel paese e mi consiglierai di lasciar perdere, che è meglio... :bonk: )

Ho letto che, tra l'altro, come MediaServer, esiste anche Jellyfin, che è totalmente gratuito in tutte le sue sue funzionalità ed opensource. Tra l'altro, leggo che implementa anche un servizio LiveTV (anche se non è chiaro quali Tuner supporti oltre a HDHomeRun).
E, quindi....mi viene un altro dubbio... :hmm:
Se Plex (con plex pass) o Emby o questo Jellyfin gestiscono già loro i Tuner, la registrazione e (credo) lo streaming del video del Tuner sulla rete....a cosa mi serve Tvheadend? Che macello, con tutti questi nomi e programmi...
Il digitale terrestre raggruppa i canali in "MUX". Rai uno, due e tre, sono ad esempio sullo stesso mux ed il tuner li decodifica contemporaneamente. Lo stesso vale per rete4, canale5, Italia uno che sono però su mux differente da quello Rai. Non ricordo quanti canali possa gestire un solo mux, se non sbaglio fino ad 8. Se ti colleghi ad un mux, puoi vedere contemporaneamente tutti i canali sottostanti. Se vuoi vedere due canali presenti su due mux differenti devi avere due tuner. Puoi registrare e vedere contemporaneamente uno o più canali presenti nello stesso mux, ma non su due mux differenti. Ecco la necessità di avere più tuner, solitamente tanti quanti sono i dispositivi che si collegheranno al tuner.
Mi pare di capire quindi, che se, da due dispositivi diversi (es. una SmartTV e uno Smartphone) volessi guardare contemporaneamente sulla prima Canale 5 e sul secondo Italia1, si potrebbe sfruttare uno solo dei 4 Tuner della scheda TV ed averne ancora 3 liberi.

Non si è mai finito di imparare e di studiare... :oO:
Grazie di tutto e Buona serata

Rispondi