Pagine

Come già anticipato lo storico Piaggio Zip SP elaborato Polini, disponibile in due versioni distinte dalla cubatura del gruppo termico, non è l'unico mezzo degno di attenzione presente nel simulatore. Oltre a due modelli di grossa cilindata (Che ricorducono alla Triumph Daytona 675 ed alla BMW S1000RR), vi sono due ulteriori reconditi sogni degli appassionati come il sottoscritto.

Ebbene sì, dimostrando come gli sviluppatori di TrackDayR vogliano spaziare ed offrire qualcosa di inedito nel panorama della simulazione motociclistica, troviamo differenti versioni della MiniGP Ohvale insieme alle stuzzicanti pitbike motard YCF.

1 2 3

4 5

La fisica di guida è davvero interessante, seppur attualmente ancora da limare, ma da subito l'impressione che gli sviluppatori vogliano farla avvicinare quanto più possibile alla realtà, ovviamente rimanendo nei limiti della godibilità tramite gamepad.

Io stesso, che posso vantare svariate centinaia di ore di esperienza, ho potuto constatare l'iniziale "frustrazione" derivante dall'utilizzo di un modello di guida che si discosta dai più blasonati, come ad esempio quelli presenti nei titoli di Milestone, a confronto piuttosto "guidati e meno grezzi".

Riuscire a segnare un tempo sul giro senza sbavature richiede abbastanza impegno, sopratutto nel momento in cui si deve domare lo Zip Polini - pronto ad impennarsi laddove si dia pieno gas in uscita di curva - oppure effettuare staccate al limite con le più potenti due ruote. In aggiunta a tutto ciò vi è anche da citare la presenza dell'usura dinamica degli pneumatici, simulati fisicamente attraverso il punto di contatto della gomma sull’asfalto.

trackdayr gameplay 1 trackdayr gameplay 2 trackdayr gameplay 3

trackdayr gameplay 4

Sebbene sia ancora lontano dall'essere completo, personalmente ho apprezzato la presenza di una componente che attualmente nei titoli più blasonati risulta ancora assente. Se Milestone introdurrà il recupero della moto a seguito della caduta, in TrackDayR non dovrete solo raggiungere e rialzare il mezzo da terra, ma fare attenzione a mettere la seconda marcia per far si che la spinta possa risultare sufficiente a far riaccendere il motore!

Per quanto riguarda i circuiti, attualmente TrackDayR può contare su quattro "location" tutte italiane come ad esempio il kartodromo di Adria oppure il circuito di Cremona, insieme al Misanino ed al Jeepers Kart. 

Attualmente viene offerta esclusivamente la possibilità di correre per lo più al fine di segnare il miglior tempo sul giro, ma a quanto pare verranno presto introdotte le corse contro l'intelligenza artificiale unitamente al comparto multiplayer online.

1 2 3 4

Gli sviluppatori ci tengono a sottolineare che questi sono fedeli riproduzioni di circuiti reali, realizzati all’interno del proprio studio, così come le moto sono riproduzioni dei modelli reali, fatte tenendo conto di tutte le dimensioni reali ottenute tramite i CAD (Pneumatici, sospensioni, forcelle, sterzo, peso, passo, ecc. tutti i dati sono tutti fedelmente riportati nella simulazione).

Ma le sorprese non finiscono qui. Gli sviluppatori si sono dichiarati pienamente aperti al modding, e messo a disposizione diverse guide non solo per personalizzare le skin delle moto presenti in gioco, bensì la possibilità di creare e/o importare ulteriori circuiti/tracciati da altri videogame.

Vi basti pensare che esistono già le conversioni di svariati circuiti creati da Assetto Corsa, non c'è bisogno che io aggiunga altro!

Approfondimenti sul modding:
Forum tecnico generale sul modding di TrackDayR
Come convertire i circuiti/tracciati da altri giochi
Come creare i propri circuiti/tracciati
⇒ Thread con tutte le mod attualmente disponibili per TrackDayR ⇐