Secondo quanto riporta la testata taiwanese TechNews, una FAB che produce NAND Flash, di proprietà di Toshiba, avrebbe subito dei discreti danni a causa di un incendio. Questo evento potrebbe provocare un inaspettato aumento del prezzo delle memorie NAND Flash, come accadde diversi anni fa con le memorie DRAM, quando una FAB di Hynix andò a fuoco.

Attualmente le cause dell'incendio sono ancora da determinare, mentre parte dell'impianto di produzione sarebbe danneggiato. Nel mentre, nel caso siate interessati all'acquisto di un SSD, non sarebbe una cattiva idea farlo il prima possibile. Sicuramente nel prossimo futuro i prezzi aumenteranno: dipende solo di quanto.