Recentemente mi sono trovato costretto ad acquistare una scheda scheda audio USB, in quanto il Notebook di un mio conoscente non riusciva più a riprodurre alcun suono. La porta jack, infatti, era stata completamente resa inutilizzabile dai suoi figli (Tutti molto giovani), a causa del continuo "metti e togli" dei jack delle cuffie e delle casse. Poiché il PC era vecchio e a breve lo avrebbero dovuto sostituire, mi è stato chiesto di acquistare la scheda audio USB più economica che potessi trovare.

La scelta è ricaduta sulla ADJ 3D Sound, disponibile su ePrice.it al prezzo di 5,54 Euro. Si tratta di una scheda audio USB davvero minimale, che integra giusto le porte jack-out per le casse e jack-in per il microfono. Caratterizzata da un corpo di plastica trasparente, è inoltre possibile osservare un PCB quasi completamente spoglio.

La scheda funziona senza che vi sia la necessità di installare driver di terze parti, in quanto vengono utilizzati quelli generici di Windows. L'installazione, quindi, è a prova novizio, in quanto fa tutto il Sistema Operativo.

Qui di seguito le specifiche tecniche:

  • 2 connettori jack da 3,5" (per speakers, cuffie e microfono)
  • Audio Virtuale 3D
  • Utilizzabile con qualsiasi pc o portatile dotato di porta USB 2.0/1.1
  • Trasforma la musica analogica in musica digitale
  • Semplice installazione Plug and Play
  • Compatibile con Win7/Win8/Win8.1/Win10/Mac OS 9.1/Linux o successivi
  • Dimensioni prodotto (LxWxH): 51 x 21 x 9 mm
  • Peso prodotto: 7.3 g
  • Dimensioni scatola (LxWxH): 100 x 19 x 90 mm

Quello che però ci interessa capire, attraverso questa prova, è quanto sia buono l'audio generato da una soluzione tanto economica. Per prima cosa, abbiamo deciso di aprire l'ADJ 3D Sound, per vedere più chiaramente cosa nasconde all'interno.

 

 

La penna è stata sigillata con un filo di colla, ed è bastato utilizzare un cutter per aprirla agilmente. La componentistica sul PCB è davvero ridotta al minimo, mentre il CODEC audio è stato immerso in una soluzione plastica isolante.

Per i test abbiamo utilizzato il software Rightmark Audio Analyzer 6.4.5, in combinazione con un cavo audio da 1.2m schermato di alta qualità, con i Jack placcati oro (Standard Gold 24K), al fine di garantire la massima precisione. Il campionamento è stato effettuato a 24 Bit, 192 kHz.  Il test stato effettuato secondo le modalità da noi descritte in questo articolo.

Abbiamo deciso di confrontare l'ADJ 3D Sound con un Codec Realtek di fascia media, l'ALC892 utilizzato sulla scheda madre Gigabyte B360 Gaming 3 WiFi da noi recensita a questo indirizzo.

 

Scheda Madre Gigabyte B360 Gaming 3 WiFi
ADJ 3D Sound
Codec Audio Realtek ALC892 ?
DAC - -

Buffer - -
Capacitor Chemicon Gold Series -

 

Scheda Madre Gigabyte B360 Gaming 3 WiFi
Risultato ADJ 3D Sound Risultato
Frequency Response (dB) +0,02
-0,04
Eccellente +0,47
-5,06
Pessimo
Noise Level (dBA) -91,6 Ottimo  -69,2 Scarso
Dynamic Range (dBA) 91,6 Ottimo  69,2 Scarso
Total Harmonic Distortion (THD, %) 0.0052 Eccellente  0.014 Sufficiente
Intermodulation Distortion + Noise (%) 0.010 Molto Buono  0.107 Sufficiente
Stereo Crosstalk (dB) -84,6 Molto Buono  -6,2 Pessimo

 

Osservando i risultati registrati con Rightmark Audio Analyzer, possiamo affermare che si tratta di una soluzione utile giusto in casi estremi. La qualità dell'audio è sempre decisamente sotto la media, ma d'altra parte era difficile aspettarsi qualcosa di diverso considerato il prezzo di vendita e la qualità costruttiva.

Se però volete rimettere in sesto un vecchio PC spendendo poco, allora potrebbe risultare una buona soluzione ... tenendo bene in mente che l'ascolto di musica o la visione di film non è consigliabile se si possiede un minimo di "orecchio".