Basandoci sulle ultime voci che circolano sul web, supportate da numerosi screenshot, le future CPU Alder Lake-S sembrano davvero essere delle schegge. Ad esempio, in Cinebench R23 il Core i9-12900K (16C/24T) raggiunge un punteggio di 30500, contro - per raffronto - i 33500 del Ryzen Threadripper 2990WX (32C/64T) e i 28800 del Ryzen 9 5950X (16C/32T).

 

Questo è uno dei numerosi leak che stanno inondando il web, tutti sulla medesima falsariga: incredibili prestazioni in relazione ai core/thread della CPU. Se davvero queste fossero le prestazioni finali potremmo affermare che Intel sia tornata in gioco. Con la serie 5000 di Ryzen AMD ha aumentato il prezzo medio di commercializzazione, ed il ritorno delle CPU Core in grande stile sicuramente porterebbe AMD ad abbassare i prezzi (In attesa delle varianti dotate di 3D V-Cache). Allo stesso tempo, anche Intel dovrebbe evitare di commercializzare le proprie CPU a prezzi eccessivi, così da garantire una migliore penetrazione nel mercato. Potremmo aspettarci, quindi, una riedizione di quanto visto con le CPU Conroe (Core 2 Duo) nel 2006, caratterizzate da ottime prestazioni e da un prezzo di listino in linea con le più lente CPU AMD Athlon X2.

Unico dato ancora oscuro è quello relativo ai consumi, i quali potrebbero effettivamente essere elevati se consideriamo i valori del Power Limit 2. Sicuramente notizie riguardo anche questo aspetto non tarderanno ad arrivare, soprattutto perché le recensioni saranno online entro la fine di ottobre.

News correlate d'interesse: