Pagine

Processori Dual-Core e Quad-Core con tecnologia Hyperthreading, modalità turbo che massimizza le prestazioni della CPU mantenendo lo stesso livello di consumi, buoni quantitativi di memoria e schede video piuttosto prestanti: questa è la ricetta dei moderni personal computers portatili che, oltre ai tradizionali compiti di intrattenimento domestico o produttività in mobilità, possono essere impiegati come vere e proprie postazioni di lavoro grafiche o da gioco, tanta è la cavalleria a disposizione. Nella seguente serie di tests vogliamo per l'appunto verificare il comportamento della macchina in prova nelle operazioni di calcolo intensivo, che mettono a dura prova tutta la combinazione di sottosistemi in dotazione, onde evidenziare inefficienze o virtù.

Nei test di rendering effettuati con Cinebench R10 la macchina Alienware opera il sorpasso, guadagnando qualche punticino in più rispetto al prodotto Asus che gli permette di scalare una posizione in classifica ma che, in termini di esperienza d'uso reale, conta quanto il 2 di bastoni quando comanda denari. Il più potente dei processori mobile Intel Sandy Bridge continua a dire la sua, rimanendo con prepotenza in prima piazza (i 3,5 GHz in modalità TURBO Singolo Core si fanno sentire, specie contro i 3.2 GHz della controparte Ivy Bridge 3610QM).

 


 

In modalità Multicore il discorso cambia: M17X-R4 passa definitvamente in testa alla coassifica e fa registrare circa 500 punti di vantaggio rispetto al precedente top performer, Asus G75Vw.

 


 

Il test OpenGL mostra il tallone d'Achille dei prodotti Nvidia rispetto a quelli AMD ma, al contempo, evidenzia che GTX 680M è la più veloce delle GPU Mobile della casa del camaleonte verde, distaccando in modo evidente GTX 580M e GTX 670M.

 


 

Povray 3.6 basa il suo benchmark su un'operazione di rendering di una scena in modalità core singolo, indi trae massimo beneficio dalle elevate frequenze raggiungibili dai processori in modalità Turbo Single Core. In questo caso è il G75Vw che passa avanti, e lo scarto prestazionale è piuttosto evidente (M17X-R4 +24 secondi).

 

 
Nota bene: a valori più bassi corrispondono performances migliori.

 

La versione 3.7 dello stesso benchmark sancisce un distacco ridotto: Alienware M17X-R4 risulta più lento di Asus G75Vw di un solo secondo, e di due secondi rispetto ad Alienware M17X-R3 con Core i7-2860QM.

 


Nota bene: a valori più bassi corrispondono performances migliori.

 

Il test OpenGL di Cinebench R11 mette GTX 670M e GTX 680M sullo stesso livello, evidenziando una differenza prestazionale pressochè inesistente.

 


 

Nel test CPU si evidenzia nuovamente una situazione di parità, con Asus G75Vw ed Alienware M17X-R4 che forniscono gli stessi punteggi e, stavolta, finiscono a parimerito in prima piazza.