Pagine

Prima di tutto partiamo con quella che è, probabilmente, la caratteristica che interessa di più coloro che stanno leggendo questo articolo: la propensione all'overclock delle due CPU.

Analizzando diverse recensioni sul 5800K abbiamo constatato che la frequenza massima, stabile, raggiungibile è di circa 4400 MHz @1,475v, senza esagerare con l'overvolt, come è possibile osservare dalla tabella sottostante.

 

Sito Frequenza (MHz) vCore (Volt)
Anandtech 4400 1,45
TechPowerUp 4500 ?
Bit-Tech 4400 1,50
Legit Review 4600 1,50
Hardware Secrets 4500 1,50
Hardware Canucks 4770 1,60
PureOverclock 4900 1,65
eTeknix 4500 1,475

 

Il nostro 750K, forse per merito della iGPU tagliata con il laser, riesce a raggiungere risultati decisamente migliori. Sempre con un voltaggio di 1,475v il 750K riesce a raggiungere la frequenza di 4800 MHz, risultando perfettamente stabile. Il 5800K in nostro possesso riesce a raggiungere la frequenza di 4700 MHz, perfettamente benchabile, con un voltaggio più elevato, pari a 1,550v, sempre in linea con i siti citati, mentre con un voltaggio di 1,475v arriva, stabile, a 4400 MHz. Ben 400 MHz in meno rispetto al 750K. Abbiamo considerato stabile un processore in overclock dopo una sessione di un'ora con Prime95 in modalità "In-place large FFTs".

 

 

Un'altra curiosità è la massima frequenza raggiungibile dal NB. A voltaggio di default, in overclock, per il 750K è di 2500 MHz, mentre per il 5800K è di 2200 MHz.

Poiché avevamo a disposizione solamente un esemplare di 750K non possiamo affermare se tutte queste CPU siano così propense all'overclock, ma possiamo comunque affermare che il 750K si è rivelato una piacevole sorpresa.

Qui di seguito lo screen del bios con le impostazioni per la frequenza di 4800 MHz, nel caso qualcuno sia interessato.

 

 

 

 

Noi usiamo i cookie
Questo sito utilizza cookie e tecnologie simili per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online.