Carrizo-slideIn concomitanza con il Computex di Taipei AMD ha presentato ufficialmente la nuova generazione di APU per notebook appartenenti alla famiglia Carrizo.

Carrizo sfrutta un'architettura che abbina la nuova CPU basata su quatto core x86 Excavator all'iGPU GIP v8 (GCN3, con 512SP) ed integra direttamente on-die il southbridge. AMD ha implementato diverse tecnologia per ridurre il consumo energetico e per migliorare il rapporto performance per watt.

Per quanto riguarda la componentistica CPU la casa di Sunnyvala parla di un incrementi dell'IPC che varia da 5 al 15%, rispetto ai core Stearoller di Kaveri, mentre per l'iGPU si parla di un miglioramento prestazionale del 20% grazie al clock più alto e al supporto alla nuova tecnica di di color-compression (già vista con la dGPU Tonga).

Carrizo è la prima APU pienamente compatibile con lo standard HSA 1.0 ed la prima APU a supportare in hardware la codifica h.265 e lo standard HEVC dei video 4K.

Le nuove APU sono disponibili in due varianti, una con TDP di 15W per i portatili slim ed una con TDP da 35W per quelli più potenti, suddivise nei brand di commercializzazione FX, A10 e A8.