AMD, in maniera molto lungimirante, entra a far parte anche del CXL Consortium, diventando di fatto l'azienda che partecipa più attivamente allo sviluppo delle Interconnessioni per CPU attualmente attive. Qui di seguito i progetti che sta seguendo AMD:

A comunicarlo è stato Mark Papermaster, CTO di AMD, sul blog della casa statunitense: "I’m pleased to announce AMD has joined other industry leaders in the Compute Express Link (CXL) Consortium. [...] Since 2016 AMD has played a leadership role in driving three other new bus/interconnect standards, CCIX, OpenCAPI and Gen-Z. Like CXL, these three efforts are driven by the need to create tighter coupling and coherency between processors and accelerators, and better exploit new and emerging memory/storage technologies in open, standards-based solutions".

La parte più interessante di questa novità risulta essere questa: AMD collaborerà con Intel nello sviluppo dell'interconnessione che verrà utilizzata dalla casa di Santa Clara nell'uArch post-Ice Lake (2022). Si tratta sicuramente di un eccellente modo per osservare da vicino i progressi della principale rivale, ed al contempo per confrontare pro e contro di questa soluzione. Chissà, magari AMD potrebbe utilizzare l'interconnessione CXL invece di Infinity Fabric (Interconnessione proprietaria) per il post-Zen ...