AMD si appresta a presentare la propria proposta concorrente all'Ultrabook di Intel, ed avrà nome Ultrathin.


Riguardo questa decisione di AMD ne parlano molti siti, ma vi è ancora incertezza riguardo le caratteristiche che incorporerà e i prezzi ci commercializzazione.


Digitimes afferma che i prezzi saranno solamente di un 10-20% inferiori rispetto alle soluzioni Intel (quindi circa 600-700 dollari), e che le caratteristiche non si discosteranno molto tra le due piattaforme. Punto di forza dell'Ultrathin di AMD sarà il comparto grafico di Trinity. Il sito taiwanese, inoltre, suppone che i modelli in commercio dell'Ultrabook di Intel, nel 2012, saranno circa 75, mentre quelli della piattaforma AMD circa 20. Questa concorrenza spingerà probabilmente ad un rapido abbassamento dei prezzi degli Ultrabook.


Anche il sito DailyTech dedica ampio spazio ai futuri Ultrathin di AMD. Secondo il sito americano le soluzioni AMD avranno un prezzo di partenza di circa 500 dollari o inferiore. AMD afferma di non puntare alle massime prestazioni in ambito CPU, ma a fornire un'esperienza completa. Questo potrà avvenire solo se la grafica integrata sarà adeguata (su questo non abbiamo nessun dubbio) e la durata della batteria sarà elevata. In questi ambiti AMD gioca le proprie carte.


Il sito Ars Technica afferma che gli Ultrathin saranno equipaggiati sia con la versione da 17w sia da 35w di Trinity, e che il loro arrivo potrebbe far scendere il prezzo degli Ultrabook molto velocemente, fino alla soglia dei 700 dollari.  L'utilizzo della versione da 35w di Trinity potrebbe essere un problema per il raggiungimento di un'autonomia elevata.


A questo punto non resta che attendere giugno di quest'anno per vedere all'opera le prime soluzioni Ultrathin.