Saurabh Arora, a capo della divisione OEM Sales and Alliances di AMD per il mercato africano e del vicino oriente, afferma che il periodo tra il 2013 e il 2014 sarà quello della rivincita di AMD su Intel.

 

 

Se Intel, dal 2006, anno della presentazione delle CPU Core, ha schiaffeggiato AMD più o meno violentemente, ora la casa di Sunnyvale potrebbe prendersi una sonora rivincita.

Grazie a prodotti dal prezzo contenuto e dalle prestazioni ottime, soprattutto dal punto di vista delle GPU, le APU di AMD potrebbero sbancare il mercato x86 di Tablet, Notebook ultraportatili e ibridi.

Proprio il mercato dei Notebook ibridi potrebbe essere quello della svolta. Pubblicizzati da Intel come il futuro dei PC, per la possibilità di essere utilizzati sia come Tablet sia come PC fissi (un esempio ne è il Surface Pro), questi per il momento non hanno incontrato un grande successo, anzi. Sono stati quasi del tutto snobbati, a causa anche di un prezzo di commercializzazione molto elevato.

AMD, afferma Arora, potrebbe inserirsi in tale mercato con successo grazie ai prezzi concorrenziali delle proprie APU. Constatando che l'i5 che equipaggia il Surface Pro ha un prezzo attorno ai 300 dollari, si può ben comprendere perché attualmente il mercato dei Tablet e Notebook ibridi non sta avendo successo commerciale. AMD punta a commercializzare APU da circa 50 dollari per questo mercato.

Arora si dice ottimista: “We are in discussions with Asus, HP, Lenovo and Toshiba for tablets. We are way behind in the tablet space, but we are directly entering into the hybrid space. Our next line-up will be on embedded chips on mobile phones”. Arora afferma che il successo dei Notebook ibridi potrà essere determinato solamente da una diminuzione dei prezzi: “Last year, the prices of ultra-think notebooks were higher than $1,100 in the Gulf region and this need to come down below $800 to see a big traction”.

Questa politica di abbassamento dei prezzi ha permesso un  altro successo commerciale, dopo quello in campo console: “We will be offering a single chip custom-made APUs for PlayStation 4, Nintendo Wii U and Xbox. So they don’t need a graphics card at all. We will also be offering custom-made chips for inflight entertainment systems made by Airbus and Boeing. The monitors will be thinner and faster”. AMD sarà la principale fornitrice di sistemi multimediali per gli aerei passeggeri di Airbus e Boeing.

Forse siamo finalmente di fronte alla svolta per AMD.