R7-265 iconCome previsto nella giornata odierna AMD ha ufficializzato il debutto sul mercato della scheda video Radeon R7 265, scheda che si posiziona in fascia media tra la R7 260X e la R9 270 con un prezzo di 133 Euro.

Precisiamo da subito che quanto scritto ieri con questa news per noi è ancora valido, ma AMD ci tiene a sottolineare che la R7 265 non è un rebrand puro della HD 7850. Il chip è lo stesso (Pitcairn PRO) ma il PCB ha un nuovo layout per ottimizzare le prestazioni della memoria ed assecondare il PHY che adesso è in grado supportare frequenze di 5.6 GHz. In pratica solo gli stessi accorgimenti fatti su Pitcairn XT nel passaggio dalla HD 7870 alla R9 270X.

Oltre alle memorie più veloci c'è stato anche un leggero aumento di clock per la GPU (860 -> 920 MHz), per il resto le specifiche sono esattamente quelle della HD 7850.

R7-series-page-007

Proponendola a 133 Euro AMD è costretta a rivedere il prezzo della R7 260X, abbassandolo da 124 Euro a 109 Euro.

La tabella seguente mostra le specifiche di tutta le R7 260-series. Indubbiamente la R7 265 è la più interessante delle tre (pur essendo quella con la GPU più datata) perchè può contare su un bus memoria ampio 256-bit e su un numero di ROP doppio rispetto alle soluzioni basate su GPU Bonaire. Le uniche pecche sono i consumi decisamente più alti e la mancata integrazione del DSP TrueAudio (presente in Bonaire).

R7-series-specs