Il sentore di disfatta era nell'aria, ma l'abbandono di Thunderbolt da parte di Acer è assimilabile ad un requiem per la tecnologia di connessione veloce di Intel. Dopo Plextor, la quale non vi ha mai creduto, anche Acer getta la spugna.

 

 

Ruth Rosene, portavoce di Acer, è quantomai categorica: “We're really focusing on USB 3.0. It's less expensive, offers comparable bandwidth, charging for devices such as mobile phones, and has a large installed base of accessories and peripherals”.

A quanto pare Thunderbolt sarà destinato ad equipaggiare esclusivamente i notebook di fascia alta e quelli commercializzati da Apple. Senza il supporto di Acer, Thunderbolt scomparirà definitivamente dai notebook di fascia media, cioè la categoria più venduta.

Un brutto colpo per Intel, anche se si cerca di far buon viso alla decisione della casa taiwanese. Jason Ziller, direttore della Client Connectivity Division presso Intel, ha affermato: “PC adoption is increasing. There are more than a dozen new 4th-generation Intel Core processor-based platforms already launched with Thunderbolt, including from Lenovo, Dell, Asus, and others, with more coming throughout 2013. Thunderbolt is targeted toward premium systems. It is not targeted to be on mid-range or value systems in the next couple of years”. A giudicare dalle parole sembra ripetersi l'antica favola della volpe e dell'uva.

 

Un mese fa era stata presentata la versione aggiornata di Thunderbolt, sul Blog di Intel, con una certa pomposità: "Thunderbolt has been a game changer for power users and especially the content creation industry to accelerate their workflow". Vero, forse potrà essere un successo nel settore professionale.

Nonostante ciò, guardando ai prossimi due anni, la situazione non è rosea per il settore consumer. Gli HDD esterni che utilizzano Thunderbolt sono costosissimi, i monitor si contano sulle dita di una mano, ed altre tipologie di prodotti faticano a vedersi. Thunderbolt sembra sempre più destinato a far la medesima fine della connessione FireWire: estinguersi.