Pensavate che l'avanzata di Rangeley non si fosse fermata qui? Beh, avevate ragione. Dopo aver fatto la sua bella presenza nella serie NAS Pro di Seagate e nelle due serie TS-x51 e TS-x53 di QNAP, oltre che nel DS415+ di Synology, ora tale SoC sarà il cuore anche del nuovo NAS a 8 bay DS1815+ che quest'ultima azienda ha appena presentato.FrontSpecificatamenete sviluppato per le piccole e medie imprese, prende il posto del vecchio DS1813+, un NAS sempre a 8 bay ma mosso da una CPU dual core Intel Atom (funzionante a 2,13 GHz) ben più lenta di quella all'interno del SoC Intel C2538 (4C/4T funzionanti a 2,40 GHz) utilizzato anche dal DS415+ appena presentato. Troveremo inoltre 2 GB di memoria RAM DDR3 preinstallata (espandibili fino a 6 GB grazie ad un secondo slot libero all'interno del case), 4 porte USB 3.0, 2 porte eSATA e 4 porte Gigabit LAN. Sarà inoltre possibile espandere le funzionalità del NAS collegando fino a due moduli di espansione DX513 per arrivare fino ad un massimo di 18 HDD e quindi fino a 108TB di spazio. Dispiace notare l'assenza di uno slot di espansione eventualmente utilizzabile per aggiornamenti alla connessione Ethernet 10GbE.BackRaffredato da 2 ventole da 120mm poste sul retro, il NAS integra al suo interno un alimentatore da 250W che porta il peso totale del prodotto a 5,29 Kg per un ingombro pari a 157 x 340 x 233mm ed un consumo pari a 29,25W quando in idle con HDD ibernati e 85,29W durante il funzionamento. Il NAS è già disponibile sul mercato ad un prezzo di circa 1000€.