Si potrebbe compiere, infine, l'ultimo passo per la completa indipendenza dei Mac di Apple, dopo l'abbandono delle CPU Intel, secondo quanto è recentemente emerso. Grazie al tweet di Longhorn, si è venuto a scoprire che i futuri Mac basati su CPU ARM dovrebbero perdere il supporto alla architetture video di AMD, Intel e NVIDIA.

 

 

Questo significa che Apple sta procedendo alla realizzazione di GPU, sicuramente integrate e probabilmente discrete, in grado di rivaleggiare con le proposte delle tre case più sopra elencate. Ricordiamo che già oggi i SoC A11 e A12 integrano una GPU realizzata in casa, si suppone una versione altamente customizzata delle GPU di Imagination Technologies (Il medesimo modus operandi utilizzato per realizzare i core ARM dei SoC). Il KnowHow in possesso di Apple, quindi, dovrebbe essere attualmente sufficiente per il grande passo, volto alla realizzazione di una GPU di classe Desktop.

All'inizio di quest'anno, inoltre, Apple e Imagination Technologies hanno firmato un nuovo accordo per la condivisione di un gran numero di brevetti. In particolare, Apple è interessata alla fruizione dei brevetti relativi alle tecnologie di Ray Tracing e di AI. Imagination, diversi anni fa, tentò di entrare nel mercato delle schede video professionali, ma senza successo, nonostante le buone prestazioni, quindi il KnowHow sembra essere solido in tale ambito. Apple, quindi, grazie alla propria forza finanziaria ed al sistema chiuso, potrebbe far fruttare queste conoscenze.