Sfogliando la documentazione ufficiale di queste due architetture di APU possiamo fare il punto della situazione sulla presente e futura roadmap di AMD, in quanto si possono scoprire informazioni utilizzabili per predirne l'evoluzione con un certo grado di affidabilità.

 

 

Partendo da Kaveri, spulciando la documentazione ufficiale, veniamo a sapere che questa APU può essere utilizzata in combinazione con le memorie GDDR5, ma questa funzione è stata disabilitata via hardware (laser-cut) in quanto il costo di tali memorie si è rivelato proibitivo (Di questo avevamo dato notizia in anteprima più di un anno fa). Nulla vieta, comunque, che AMD possa riabilitare il supporto alle GDDR5 quando verrà presentato Kaveri Refresh se il prezzo di queste memorie dovesse abbassarsi (noi di B&C pensiamo che l'IMC GDDR5 non verrà mai abilitato).

 

 

Kaveri die shot (Fonte: Anandtech)

 

Dal die-shot di Kaveri si possono facilmente osservare i due IMC Dual Channel (DDR3 e GDDR5), mentre nella tabella estrapolata dalla documentazione ufficiale si può osservare come un IMC sia disabilitato.

Passando a Beema-Mullins, si può notare come si faccia riferimento al mancato supporto delle Stacked DRAM. Questo significa che in un'eventuale revisione di Beema-Mullins o nel prossimo Carrizo-L potrebbero venire supportate e quindi utilizzate.

 

 

Questa notizia si va a legare con la nostra news su Carrizo e il possibile utilizzo in combinazione con le Staked DRAM. Sembra proprio che AMD possa utilizzare le memorie HBM con le proprie APU ma, al pari di quanto accaduto con le GDDR5, il loro utilizzo sarà determinato dai prezzi: solo se le HBM risulteranno economiche verranno utilizzate con le APU.

Alla luce di ciò si può ben comprendere come i prodotti di AMD siano potenzialmente eccezionali, ma spesso siano castrati da situazioni contingenti sfavorevoli (ad esempio, il prezzo delle GDDR5). Speriamo di poter vedere in commercio notebook con una versione di Carrizo abbinato alle memorie HBM. In ultimo, è possibile che la tanto vociferata nuova APU per Console (quella per Nintendo?) possa sfruttare le memorie HBM.