L'azienda elvetico-cinese Arctic ha presentato un sistema di raffreddamento ibrido "aria-liquido" sviluppato in maniera specifica per la scheda video GeForce GTX 680.

arctic accelero_hybrid_1

Il sistema prevede la combinazione di due unità che lavorano assieme: un blocco liquid-AIO (all-in-one) dedicato alla GPU GK104 ed una soluzione di "dissipazione attiva" per le memorie e la sezione VRM .

arctic accelero_hybrid_2

Il blocco liquid-AIO è il classico circuito chiuso completo composto da radiatore/receiver, ventola da 120 millimetri e pompa/waterblock, mentre lo smaltimento del calore prodotto dalle memorie e dalla circuiteria di alimentazione è coadiuvato ad una ventola da 80 millimetri di tipo silent montata in estrazione.

La scheda è sormontata da una copertura in plastica che fa da supporto e da convogliatore alla ventola.

arctic accelero_hybrid_3

Secondo Arctic questo sistema riesce ad abbassare di 26°C la temperatura della GPU rispetto al dissipatore stock e contemporaneamente diminuisce la rumorosità di funzionamento. Inoltre rispetto ai waterblock dedicati l'Accelero Hybrid ha il vantaggio di essere una soluzione completamente indipendente che non richiede la presenza di componenti aggiuntivi per l'impianto a liquido.

arctic accelero_hybrid_4