Asetek ha mostrato un nuovo sistema di raffreddamento slim a liquido che garantisce prestazioni elevate, allo stesso livello di quelle di sistemi workstation ma compatibili con computer notebook e PC All-In-One.

"We see a growing need for higher performance personal computers, driven by ever more powerful modeling software for engineering, scientific and financial work, and for content creation and gaming," ha affermato André S. Eriksen, Founder e CEO di Asetek. "We also see high performance hardware expanding to more portable, sleeker devices like the highly successful M-series of notebooks from Alienware."

asetek 250x250

Grazie a sistemi di raffreddameto come quello realizzato da Asetek, laptop e sistemi AIO possono essere in grado di fornire lo stesso livello di prestazioni di un tradizionale PC desktop. Esperimenti fatti in passato non hanno avuto successo perché la mancanza di spazio non ha potuto rendere i sistemi a liquido più efficienti di quelli ad aria con heat-pipe.

La novità presentata da Asetek, invece, non richiede alcuna modifica al fattore di forma degli attuali notebook e permette di utilizzare meglio i moduli termici utilizzati per raffreddare CPU e GPU. Questo fattore, abbinato ad una ottimizzata tecnologia per il coldplate permette di raggiungere risultati migliori rispetto ad un sistema di raffreddamento ad aria.

Asetek ha mostrato la sua nuova tecnologia in funzione all'interno di un notebook Alienware M18x con CPU overcloccata da 3,5 GHz a 4,4 GHz e con GPU portate da 680 MHz a 800 MHz.