asrock small

In occasione dello scorso CeBIT, ASRock aveva presentato la scheda madre top di gamma X79 Extreme11 per processori Intel Sandy Bridge-E Socket LGA 2011 dotata di feature davverp interessanti come il supporto per periferiche di storage SAS e la presenza di due bridge PLX PEX 8747 che permettono di duplicare le linee PCIe 3.0.

Sembra però che al momento della presentazione la scheda non era ancora giunta alla sua piena maturità tanto che ora il produttore ha apportato alcune modifiche e realizzato una nuova revisione. In una foto diffusa da TweakTown, si nota una circuiteria di alimentazione revisionata che ora prevede 24 fasi invece delle 16 mostrate in precedenza. Lo schema si basa, questa volta, su chip Driver MosFet che combina i FET ed il circuito di driver in un singolo chip. In precedenza il produttore aveva utilizzato uno schema con LFPAK MOSFET.

La nuova circuiteria prevede le bobine per tutte le fasi e i chip DrMOS per 12 fasi sul lato saldature del PCB mentre gli altri 12 DrMOS sono posizionati sul lato componenti.

Per il resto non vi sono differenze importanti tranne che la copertura del chip Creative Sound Core3D, del tutto simile a quella della scheda audio discreta di casa Creative.

246a