Dopo EVGA anche ASUS ha mostrato la prima scheda madre dual-socket per processori Intel Xeon E5-series socket LGA-2011 basati su architettura Sandy Bridge-EP.

A differenza della casa di Brea la proposta del colosso taiwanese è indirizzata principalmente al settore delle Workstation, ma fonti ben informate ci hanno rivelato che è in cantiere anche una soluzione della serie ROG per gli appassionati di gaming e di overclocking.

 

La mainboard Z9PE-D8 WS adotta il formato E-XL-ATX, tipico delle piastre server, dispone di 8 slot DIMM DDR3 (4 per ciascuna CPU) e di 7 slot PCIe 3.0 (4 x16 + 3 x8).

Tra le connessioni di I/O spiccano le 10 porte SATA ed il controller ASPEED AST2300, mentre la sezione di alimentazione utilizza un circuito a 7 fasi PWM per ciascuna CPU ed è supportata da un connettore classico a 24-pin affiancato da 2 connettori EPS (12v) a 8-pin.

Forte: VR-Zone