Arriva dal team di overclocker russi di oclab.ru la guida alla vMod della scheda video ASUS R9 290X DirectCU II, una delle prime soluzioni custom basate su GPU Hawaii.

DISCLAIMER: l'autore non si assume nessuna responsabilità per eventuali malfunzionamenti e/o problemi di qualunque natura ai componenti utilizzati causati direttamente o indirettamente da quanto segue! L´utente è consapevole che sta eseguendo modifiche al proprio hardware a suo completo rischio e pericolo.

Per abilitare il sistema VGA Hotwire (che permette di modificare le tensioni di GPU, Mem e PLL attraverso il BIOS delle schede madri ROG compatibili o tramite il dispositivo OC Panel) occorre prime mettere in contatto i due punti di saldatura in figura:

hotwire on

A questo punto possiamo seguire lo schema seguente per le connessioni Hotwire:

hotwire guide

Chi non dispone di una scheda madre ROG o non ha l'Asus OC Panel può sfruttare comunque i punti Hotwire per la saldatura delle varie resistenze variabili (trimmer). Ecco come:

vGPU

  • connettere una resistenza variabile tra il pin OVC e Ground per modificare la tensione di alimentazione della GPU (default pari a 1.25V). Con una resistenza di 5Kohm la tensione sale a 1.3V mentre con una da 1Kohm si passa a 1.5V (è sconsigliato superare 1.5V di vGPU)

vMEM

  • connettere una resistenza variabile tra il pin OVM e Ground per modificare la tensione di alimentazione delle memorie video (default pari a 1.5V). Con una resistenza di 1.5Kohm la tensione sale a 1.7V mentre con una da 0.6Kohm si passa a 2.0V (è sconsigliato superare 2.0V di vMEM)

vPLL

  • connettere una resistenza variabile tra il pin OVCI e Ground per modificare la tensione di alimentazione PLL (default pari a 1.0V). Con una resistenza di 2Kohm la tensione sale a 1.1V mentre con una da 1Kohm si passa a 1.2V (è sconsigliato superare 1.2V di vMEM)

Per gli overclocker estremi c'è la possibilità di disabilitare la funzione PCC (PEAK CURRENT CONTROL) rimuovendo l'integrato XR87 mostrato in figura:

PCC

Di seguito il link per scaricare il BIOS XOC per l'ASUS R9 290X DirectCU II che disabilita il 2D clock, porta il power limit a 500W e consente di selezionare frequenze di clock fino a 2000/9999 MHz (GPU/Mem).

xoc bios 290X