Stando alle informazioni riportate da CPU-World, a questo indirizzo, AMD lancerà sul mercato tre nuovi processori desktop della serie Athlon II X4 derivati direttamente dalle APU Trinity.

Si tratta dei modelli 730, 740 e 750K, tutti con iGPU disabilitata e CPU basata su due moduli "Piledriver" (4 core/cluster). Il quantitativo di cache L2 totale sarà sempre di 4MB, con 2MB indipendenti per ciascun modulo, ed il socket adottato sarà il nuovo FM2 (lo stesso delle APU A-series "Trinity").

L' Athlon II X4 750K avrà il moltiplicatore sbloccato verso l'alto e funzionerà ad una frequenze di clock di 3.4GHz, con TDP di 100W. I modelli 730 e 740 opereranno rispettivamente a 2.8GHz e 3.2 GHz, entrambi con TDP dichiarato di 65W.

Con questa mossa AMD dovrebbe riuscire a piazzare sul mercato buona parte delle APU Trinity con iGPU difettosa (il componente più delicato nelle soluzioni on-die) proponendole come CPU di fascia medio-bassa.


X4