Novità al CES anche da parte di Synology. Al fine di semplificare la vita a quella porzione di utenza non troppo pratica con l'informatica o a quell'utenza che semplicemente preferisce avere una soluzione All inclusive, durante la nota fiera di Las Vegas, l'azienda ha presentato la nuova linea BeyondCloud (BC), serie che va ad affiancarsi alla ben più nota e tradizionale DiskStation (DS).

BeyonCloud

La serie BeyondCloud è per ora composta dai due modelli BC115J e BC214se basati rispettivamente sui modelli DS115J e DS214se, e rispetto a quest'ultimi viene venduta già con HDD inseriti e preconfigurati (da 2 o 3 TB per il modello BC115J e da 3 TB in RAID1 per il BC214se). Anche il DiskStation Manager, il sistema operativo alla base dei prodoti di Synology è preconfigurato, così come risulta configurato il servizio QuickConnect per la condivisione remota dei file o dei documenti all'interno o all'esterno della vostra rete. Quickconnect si occuperà di tutto, permettendo di customizzare l'ID del NAS, saltare la configurazione solita della rete, o funzionare senza la necessità per l'utente di specificare un indirizzo IP pubblico. Risultano inoltre preinstallati alcune applicazioni multimediali ed è garantita la compatibilità con i televisori Smart TV Samsung, Apple TV, Google Chromcast e i player multimediali Roku. L'utente non deve far altro che collegare il NAS alla propria rete e premere sul tasto di accensione. Al resto ha già pensato Synology.

Un modo sicuramente per entrare maggiormente in competizione con gli altri produttori (come Seagate con la serie NAS e NAS Pro o Western Digital con la serie EX2) che questa possibilità già la offrono ma, ovviamente, tutto ciò ha un costo che tutto sommato risulta decisamente non eccessivo. Si parla infatti di 180$ per il BC115j 1200 (2TB), 240$ per il BC115j 1300 (3 TB) e 370€ per il  BC214se 2300 (2 x 3 TB).