amd powerCirca due mesi fa AMD ha presentato i primi due processori appartenenti alla serie FX-9000 caratterizzati da frequenze di clock notevolmente superiori rispetto a quelle della serie FX-8000, pur riproponendo la medesima architettura a 8-core (4 moduli Piledriver) e sfruttando lo stesso processo produttivo a 32nm di GloFo. Si tratta dei modelli FX-9590 e FX-9370, rispettivamente con frequenza di default pari a 4.7 GHz (5 GHz in modalità Turbo) e 4.4 GHz (4.7 GHz in modalità Turbo). Per raggiungere tali velocità la casa di Sunnyvale ha aumentato sensibilmente la tensione di alimentazione della CPU (~1.5v) con conseguente incremento del TDP, nel caso specifico il consumo è salito fino alla soglia dei 220W (contro i 125W delle soluzioni di punta della serie FX-8000).

Al di là del TDP il tallone d'Achille per queste due soluzioni è il prezzo, anch'esso troppo elevato. AMD ha lanciato l'FX-9590 a 799 Euro e l'FX-9370 a 299 Euro giustificando tale cifra con il fatto che si tratta di processori esclusivi e selezionati da vendere principalmente in bundle con appositi kit che comprendono schede madri, dissipatori ed alimentatori certificati. La notizia non è stata accolta con particolare entusiasmo da parte degli appassionati dei prodotti AMD, ma la situazione è destinata a migliorare perchè stando alle informazioni riportate da hardware.fr, a questo indirizzo, alcuni shop ed assemblatori inglesi e francesi hanno iniziato a vendere l'FX-9590 a 350 Euro e l'FX-9370 a 250 Euro.

L'acquisto a questo punto è più conveniente e potrebbe essere interessante anche per i collezionisti visto che queste dovrebbero essere le ultime "grandi" CPU di AMD basate su socket AM3+.

fx-5giggi