Stando alle informazioni fornite da Fudzilla, a questo indirizzo, la piattaforma Intel di prossima generazione basata su chipset Z87 per processori Haswell socket LGA-1150 perderà il supporto al bus PCI.

Dopo oltre vent'anni di onorato servizio il bus che ha rivoluzionato l'interconnessione e le periferiche di I/O su PC lascerà definitivamente il posto all'attuale standard PCI-Express, con buona pace di coloro che hanno ancora una scheda audio/d'acquisizione video sul vecchio slot.

La piattaforma Z87 ospiterà slot PCI-Express 3.0 pilotati direttamente dal controller integrato nella CPU, affiancati da altri controller esterni (PLX) nel caso di soluzioni di fascia alta, mente il chipset supporterà nativamente le connessioni SATA 6Gbps, USB 3.0 e PCI-Express 2.0. Rispetto all'attuale chipset Z77 il numero di porte SATA 6Gbps salirà da 2 a 6 e questo permetterà d'implementare soluzioni di storage ibride con più di due SSD/HDD (SATA 3) senza appoggi esterni o limitazioni di banda.

Ricordiamo che il debutto delle CPU Haswell insieme ai chipset della serie 8 è previsto per la metà del prossimo anno.

intel Haswell