Come paventato da molti, AMD ha deciso di passare ad un Socket LGA (Land Grid Array) per supportare le CPU Ryzen da Zen4 in poi. I pin, quindi, saranno spostati dalla CPU al Socket, come fa Intel dal 2005, a partire dal Socket LGA775. Questa decisione si è rivelata necessaria perché aumentare ulteriormente il numero di pin, con il tradizionale package PGA (Pin Grid Array), avrebbe comportato un loro ulteriore affinamento, rendendoli di fatto molto fragili e suscettibili a rotture impreviste.

Fonte: TtLexington

 

Questo nuovo Socket poterà con sé ulteriori novità, naturalmente. Innanzitutto, verranno supportate le memorie DDR5, le quali dovrebbero superare in popolarità le DDR4 a partire dal 2024. Secondariamente, il TDP massimo supportato passerà da 140W a 170W. Poiché AMD con il Socket AM4 si è fermata a CPU con un TDP ufficiale di 105W, possiamo supporre che con il Socket AM5 vedremo CPU da 120/125W, caratterizzate dalla presenza di 24 o 32 core. In ultimo, poiché produrre una CPU sarà più semplice, potremmo aspettarci una leggera diminuzione dei prezzi, almeno per le varianti entry level.