NVIDIA ha lanciato quattro 'nuovi' modelli di GPU mobile che vanno dalla variante high-end GeForce GTX 675 MX a quella entry level GT 625M.

geforce medium

La scheda GeForce GTX 675 MX è basata su GPU Fermi GF114 e probabilmente altro non è se non un rebrand della GeForce GTX 675M con 384 CUDA core funzionanti a 620 MHz e 2 GB di memoria GDDR5 su bus ampio 256-bit impostati a 750 MHz (3 GHz effettivi).

Il modello GTX 670MX deriva invece dalla GeForce GT 670M e fa perno ancora sulla GPU GF114 ma con 336 CUDA core e frequenze di funzionamento di 598 MHz per il chip e 750 MHz (3 GHz effettivi) per le memorie. Queste ultime, di tipo GDDR5, sono connesse su bus a 192-bit in quantitativo di 1536MB.

Per la fascia media è disponibile la GeForce GT 645M (basata su GK107 e simile alla GT 640M) con memorie DDR3 o GDDR5: la GPU dispone di 384 CUDA core, 32 TMU e 16 ROP e frequenza di funzionamento di 625 MHz. La variante DDR3 utilizza fino a 2GB di memoria impostata a 900 MHz (1800 MHz effettivi) mentre per quella GDDR5 (fino a 2GB anche in questo caso) la frequenza sale a 1000 MHz (4 GHz effettivi). Per entrambe NVIDIA ha usato un bus ampio 128-bit.

Il modello entry level GeForce GT 625M, basato su GF117, è un rebrand della GT 620M. La GPU prevede 96 CUDA core, 16 TMU e 4 ROP, funziona a 625 MHz e utilizza 2 GB di memoria DDR3 su bus a 128-bit funzionante a 900 MHz (1800 MHz effettivi).

 

 

Noi usiamo i cookie
Questo sito utilizza cookie e tecnologie simili per garantire il corretto funzionamento delle procedure e migliorare l'esperienza di uso delle applicazioni online.