Pagine

 

Conclusioni

Ampio. Davvero ampio! Il monitor AOC Q2963PM fa sfoggio di questa sua caratteristica dalla quale è facile derivare quasi tutti i pro e i contro del prodotto.

Considerando che questo display offre una qualità visiva eccellente, un'altrettanto ottima rappresentazione dei colori ed una uniformità della retroilluminazione quasi perfetta, nonostante il formato sia decisamente ostico in tal senso, quel che resta è solo capire se un formato cinematorgrafico fa al caso vostro.

Abbiamo già espresso il nostro parere in tal senso: se amate film e videogame - e avete abbastanza spazio sulla scrivania - la scelta è semplice. Il Q2963PM è il monitor giusto. Se volete utilizzarlo per lavorare, questa proposta di AOC è ancora una volta ottima ma solo se sfruttate sempre una visualizzazione con più finestre affiancate. Altrimenti vi trovereste probabilmente a lavorare con applicazioni aperte in finestra a metà schermo invece che a schermo intero.

L'integrazione di due speaker stereo aiuta a non occupare ulteriore spazio sulla scrivania ma, proprio con film e videogiochi, le casse integrate non fanno certo la nostra felicità. La dotazione accessoria è invece molto ricca di cavi tanto da permettere l'installazione immediata con qualunque sorgente mentre il menu OSD è ben organizzato e pregno di funzioni per regolare al meglio il display. Interessanti anche le funzionalità PiP e PbP che permettono di avere una finestra su un secondo ingresso per controllare ogni sorta di cose.

Nemmeno a dirlo, il parco connessioni è assolutamente ricco e all'avanguardia! Sono presenti ingressi D-Sub, DVI, HDMI compatibile MHL e Display Port 1.2a. Quest'ultima permette di creare configurazioni multi-monitor in Daidy Chain vista la presenza di una seconda porta DP di uscita.