Continua il processo di rinnovamento della linea di NAS Synology e qualche ora fa, a distanza di pochi giorni dal nostro articolo sul fratello maggiore da 8 bay DS1815+ dedicato anche lui alle piccole e medie imprese, è stata annunciata la disponibilità in commercio del nuovo NAS a 5 bay DS1515+, successore del vecchio DS1513+. A muovere il tutto ovviamente, un SoC Rangeley, nello specifico lo stesso Intel Atom C2538 (4 Core 4 Thread funzionanti a 2,4 GHz) che è alla base del DS1815+ appena annunciato. FrontContinuando con le specifiche tecniche, troviamo 2 GB di memoria RAM DDR3 preinstallati (espandibili fino a 6 GB con l'aggiunta di un modulo da 4 GB), 4 porte USB 3.0, 2 porte eSATA e 4 porte LAN Gigabit. Sarà poi possibile espandere le potenzialità del NAS collegandolo fino ad un massimo di due unità di espansione DX512 per arrivare fino ad un massimo di 15 HDD direttamente gestibili dal NAS. Se vi sembra di vivere un deja-vu, non vi preoccupate. Il prodotto è infatti in tutto e per tutto uguale al fratello maggiore; cambia quindi solo il numero massimo di HDD collegabili e di conseguenza anche i consumi. A causa poi delle dimensioni maggiori, cambia anche il sistema di ventilazione, più piccolo. Ora, invece che due ventole da 120mm, abbiamo due ventole da 80mm.BackAncora, come il fratello maggiore, il DS1515+ supporta Synology High Availability, potendo così trarre vantaggio dal numero di porte LAN Gigabit presenti nel sistema. Supportata anche la cache SSD in lettura/scrittura e presente la certificazione per VMware, Citrix e Microsoft Hyper-V®.

Infine, il NAS, disponibile già da oggi, è corredato da un alimentatore integrato da 250W che consente di avere consumi pari a 21,63W in sospensione e 38,39W da acceso.