Vapor-X è il nome scelto da Sapphire per commercializzare il primo dissipatore di calore pensato dal produttore di Hong Kong per le moderne CPU di Intel e AMD. Sapphire è nota per l'utilizzo del sistema Vapor Chamber sulle proprie schede video custom ma ora ha deciso di portare questa soluzione di raffreddamento anche sulle CPU, abbinandola al classico sistema ad heatpipe.

Sulla base di contatto tra l'IHS della CPU e le heatpipe è posizionata una "camera" che contiene del liquido refrigerante. Il liquido si riscalda con il calore, evapora verso la zona superiore dove viene raffreddato, si condensa e torna allo stato liquido. Si crea così un ciclo che massimizza la dissipazione del calore.

cpu vapor-x

Le 4 heatpipe terminano in un tradizionale radiatore a torre. Una ventola da 120mm di diametro, particolarmente silenziosa perchè opera a regini di rotazione bassissimi, ha il compito di smaltire il calore accumulato tra le alette di dissipazione. .

Il dissipatore Sapphire Vapor-X tiene a bada CPU overcloccate con un TDP fino a 200W e sarà disponibile dal prossimo mese al prezzo consigliato di 69 DOllari USA.

dissy CPU_sapphire