Potrebbero esserci effettivamente dei problemi per nVidia relativamente al rilascio di Kepler, problemi decisamente seri. Le flebili voci di corridoio a riguardo si stanno trasformando nelle urla degli strilloni da strada.

Le supposte illazioni riguardo i problemi con TSMC (di cui abbiamo parlato qui) sarebbero solo una piccola parte della faccenda. C'è molto di più, e la casa del camaleonte verde per nasconderlo lo rende più evidente.

Pochi giorni fa, in concomitanza con l'uscita della Radeon HD7970, un personaggio di spicco all'interno di nVidia aveva così affermato: “Honestly, we expected more from our competitor’s new architecture”. (Fonte

Strane affermazioni, dette da chi non ha ancora reso nota la data di presentazione di Kepler, neppure a grandi linee. E, è bene precisarlo, non è sicuro se prima uscirà la fascia alta o la fascia media.
Può essere definito FUD? Molti del settore lo pensano, ed alcuni siti si stanno muovendo perché la cosa si sta facendo interessante.

Il sito TechEye ha pubblicato una news proprio riguardo la confusione che regna internamente a nVidia, e riportiamo un brano della stessa news perché molto esplicativa: “One industry watcher said to TechEye the company is in "holy s**t" mode - having been confident that the GK104 would fight off and trounce the competition, but the timing is out of whack. When Nvidia does get its high-end Kepler chip out in the second half of the year, the competition is going to be ready with something else”.

Kepler sarebbe veramente indietro nella gestazione: progettato per i 32 nm, riprogettato per i 28 nm, funzioni aggiuntive per physx, e molto altro. Anche la parte software, relativa ai driver, sta creando problemi agli sviluppatori interni.

A questo punto molti si stanno chiedendo quando effettivamente uscirà Kepler: è possibile fidarsi dei proclami di nVidia?