Pagine

Consumi, Temperature e Considerazioni:

Nonostante i risultati dei benchmark sintetici poco entusiasmanti, segnaliamo comunque che i consumi dell'intero sistema sono davvero bassi (seppur maggiori del 5% rispetto al precedente modello). Si parte da un consumo pari a 4w in idle, 7w durante la navigazione web, circa 10w durante la riproduzione video ed un picco di 13w, raggiungibile utilizzando il sistema a pieno carico.

Le temperature raggiunte durante i nostri test sono pari a 28°C in idle, 45°C durante l'utilizzo medio come navigazione su internet e redazione di documenti, ed infine 68°C durante l'esecuzioni dei benchmark e quindi nel peggiore dei casi.

Temperature maggiori fino a causare l'effetto di thermal-throttling, impostato a 96°C da ECS ma in realtà pari a 100°C come indicato da Intel, sono raggiungibili esclusivamente durante l'esecuzione di benchmark piuttosto pesanti come ad esempio Prime 95; una situazione, dunque, fuori dal comune utilizzo del Liva X.

Le nostre considerazioni, dopo aver analizzato a fondo questo sistema, sono in ogni caso positive. L'ECS Liva X risulta in grado di offrire la giusta potenza per un utilizzo di tipo SoHo e la riproduzione di contenuti multimediali H.264 @1080p senza alcun problema, il tutto integrato in uno chassis dalle dimensioni davvero ridotte.

Certo è che una CPU più potente ed un dissipatore migliore sarebbero stati i benvenuti, ed è per questo motivo che ECS si sta preparando a commercializzare le nuove reincarnazioni di questo tanto chiaccherato mini-PC ... sulle quali non vediamo l'ora di mettere le mani!

smontato