Secondo quanto emerso dagli ultimi rumor, come quello qui sotto di momomo_us, fonte affidabile e rodata, le schede video nVIDIA GeForce RTX della serie 4000 (uArch Ampere) potrebbero essere vendute ad un prezzo decisamente superiore a quello consigliato (MSRP, acronimo di manufacturer's suggested retail price). Il marchio qui citato è PNY, uno dei principali partner NVIDIA, attivo soprattutto nel mercato professionale (Quadro) in Nord America.

 

 

Questa situazione si è venuta probabilmente a creare per via delle basse rese produttive dei chip, e lo si può supporre dal fatto che ogni utente può acquistare al massimo una scheda video in pre-ordine. Evidentemente le schede disponibili al lancio non sono numerosissime ...

Un'ombra oscura, inoltre,  si profila all'orizzonte: le cryptomonete! Secondo quanto riportato da diversi utenti cinesi, le nuove GPU Ampere sembrano decisamente a proprio agio con diverse cryptomonete, tra cui Ethereum (Link 1, Link 2). Come è possibile osservare dalla foto, diverse RTX 3080 sono già state "sequestrate" per operare in ambienti non da gaming. Come accadde per le VEGA56 e le VEGA64, vedremo un boom dei prezzi anche con Ampere?