Pagine

Gigabyte continua ad alimentare il mercato Ivy Bridge con una proposta davvero allettante, targata intel Z77 e dotata di doppia connessione Thunderbolt: stiamo parlando della GA-Z77X-UP5 TH che, con un prezzo di vendita medio di poco inferiore ai 300 €, diventa una delle punte di diamante del produttore taiwanese. Disegnata esclusivamente per macchine di alta ed altissima caratura, permette la creazione di configurazioni video multi-VGA; inoltre, la presenza di una sezione di alimentazione ben dimensionata e di tecnologie di risparmio energetico avanzate riescono a soddisfare il palato dell'overclocker puro e del gamer.

f278 5

Ai piani alti dell'olimpo HW ci sono pochi nomi che si fanno la guerra quotidianamente, e Gigabyte è uno di questi. Da sempre impegnata nella realizzazione di prodotti di altissima qualità e con un rapporto tra prezzo e prestazioni vantaggioso, soddisfa le richieste dell'utenza nel migliore dei modi, a partire da quelli che vogliono spendere meno sino a raggiungere la punta dell'iceberg (rappresentata da coloro che non si fanno molti problemi quando vogliono qualcosa). E' vero che siamo in periodo di crisi e che la guerra va combattuta ai piani bassi, ma è anche vero che bisogna mantenere il blasone, e tirar fuori un tanto alla volta gingilli "cattivi" come GA-Z77X-UP5 TH, ultimo ritrovato di tecnologia Taiwanese.

DSC02590

Gigabyte GA-Z77X-UP5 TH (il cui nome difficilmente verrà memorizzato) offre davvero tante particolarità: a prescindere dalle connessioni tipiche (VGA, DVI, HDMI, USB3.0 et similia), integra un controller Thunderbolt a due uscite per la connessione di molteplici periferiche esterne a cascata e sino a due monitor. L'impiego dello standard Thunderbolt, se si escludono i prodotti Apple, è piuttosto recente, e trovare ben due porte su un prodotto di classe Win-Tel genera un certo livello di stupore, considerando l'ancora ridotta diffusione degli accessori compatibili!

 

DSC02594

Dobbiamo inoltre ricordare un fatto molto importante: Thunderbolt, che equivale a PCI Express ad alta velocità su connessione esterna (non a caso, tramite opportuni adattatori, si possono collegare schede video "standard" a queste porte), deve pur essere motorizzato da linee PCI-Express che vengono per l'appunto prese dal controller integrato nella CPU. Nel caso di questa scheda, si parla di metà delle linee offerte dalla piattaforma Z77, cosa che potrebbe far storcere il naso in termini di connessioni fisiche PCI Express poichè, di fatto, si va ad intaccare il livello di espandibilità. Dato che l'utente gamer è sacro e che, di conseguenza, la banda delle tre porte PCI Express a lunghezza piena (quelle ove installare le schede video, per intendersi) va preservata, si è dovuto ricorrere a stratagemmi come la spartizione delle poche linee residue tramite un bridge a quattro canali: così è successo, ad esempio, per le porte 1x, che funzionano in modalità condivisa.

 

DSC02601

La dotazione di serie è, tout court, ricca: oltre alla classica pletora di manuali d'istruzione, quick install guide, software opzionale, lamierini, garanzie ed adesivi troviamo una scheda d'espansione Wi-Fi con doppia antenna, un pannello da installare sul frontale del cabinet per mettere a portata di mano un po' delle connessioni interne, un bridge per configurazioni multi-VGA ed un cavo Thunderbolt.

 

DSC02619

 

Abbiamo anche realizzato un video unboxing della scheda madre, per chi preferisce altri mezzi!

 

 


Specifiche tecniche

Nella tabella seguente abbiamo elencato le caratteristiche della scheda madre come riportate dal produttore a confronto con quelle di altri modelli basati su chipset di precedente generazione, modello Intel Z68.

Specifiche tecniche schede madri
Gigabyte GA-Z68-UD7 (B3) Gigabyte GA-Z77X-UP5 TH Asus Sabertooth Z77 MSI Z77A-GD55
Tipo ATX ATX ATX ATX
Socket LGA 1155 LGA 1155 LGA 1155 LGA 1155
CPU - Core i3/i5/i7 a 32nm second gen.
- Intel HDA Graphics
- Intel Turbo Boost
- Intel HyperThreading
- Core i3/i5/i7 a 32nm second gen.
- Intel HDA Graphics
- Intel Turbo Boost
- Intel HyperThreading
- Core i3/i5/i7 a 28/32nm
- Intel HDA Graphics
- Intel Turbo Boost
- Intel HyperThreading
- Core i3/i5/i7 a 28/32nm
- Intel HDA Graphics
- Intel Turbo Boost
- Intel HyperThreading
Bus 100 MHz 100MHz 100MHz 100MHz
Chipset Intel Z68 Intel Z77 Intel Z77 Intel Z77
Memorie 4 socket DIMM DDR3
1066 - 2133 MHz
Max 32 GB
Dual-channel
Intel XMP
4 socket DIMM DDR3
1066 - 2800 MHz
Max 32 GB
Dual-channel
Intel XMP
4 socket DIMM DDR3
1066 - 1866 MHz
Max 32 GB
Dual-channel
4 socket DIMM DDR3
1066 - 2667 MHz
Max 32 GB
Dual-channel
Slot di espansione 2x PCI-E 2.0 16x
2x PCI-E 2.0 8x
1x PCI-E 1x
2x PCI 2.2

1x PCI-E 16x
1x PCI-E 16x @ 8x

1x PCI-E 16x @ 4x
3x PCI-E 1x
1x PCI 2.2

2x PCI-E 3.0 16x
1x PCI-E 2.0 16x @4x/2x
3x PCI-E 1x
2x PCI-E 3.0 16x
1x PCI-E 2.0 16x @4x/2x
4x PCI-E 1x
MultiVGA 16x + 16x
16x + 8x + 8x
Dual VGA SLi
Triple VGA SLi
Dual VGA CrossFire
Triple VGA CrossFire

CrossFireX
SLi
Lucid Virtu

8x + 8x
Dual VGA SLi
Dual VGA CrossFire
Lucid Virtu
8x + 8x
Dual VGA SLi
Dual VGA CrossFire
Lucid Virtu
Video No

VGA
DVI-I
HDMI con audio
2x Thunderbolt Intel DSL 3510L

DVI-I
HDMI con audio
VGA
DVI-I
HDMI con audio
Porte eS-ATA 2x 3GB/s 1x 6Gb/s 2x 6Gb/s No
Porte S-ATA Chipset
4x S-ATA 3.0 Gb/s
2x S-ATA 6.0 Gb/s
Marvell PCIe
2x S-ATA 6.0Gb/s

RAID 0, 1, 5, 10

Chipset
4x S-ATA 3.0 Gb/s
2x S-ATA 6.0 Gb/s
1x m-SATA

Marvell PCIe
1x S-ATA 6.0Gb/s
1x e-SATA 6.0Gb/s

RAID 0, 1, 5, 10

Chipset
4x S-ATA 3.0 Gb/s
2x S-ATA 6.0 Gb/s

RAID 0, 1, 5, 10

ASMedia PCIe
2x S-ATA 6.0GB/s

Chipset
4x S-ATA 3.0 Gb/s
2x S-ATA 6.0 Gb/s

RAID 0, 1, 5, 10

LAN 2x Gigabit 1x Gigabit 1x Gigabit (Intel 82579V) 1x Gigabit (Intel 82579V)
Audio 7.1 HDA, SPDIF 7.1 HDA, SPDIF 7.1 HDA, SPDIF (Realtek ALC892) 7.1 HDA, SPDIF (Realtek ALC892)
Porte IEEE 1394 Si (Back + PCB) Si (PCB) No No
Porte USB 4x USB 2.0 (Combo E-SATA)
4x USB 3.0
Controller Renesas
6x USB3.0
4x USB3.0 (PCB)
2x USB 2.0
2x USB 2.0 su PCB
4x USB 3.0
3x USB 2.0 su PCB
4x USB 2.0
6x USB 2.0 su PCB
2x USB 3.0
2x USB 3.0 su PCB
2x USB 3.0 ASMedia
4x USB 2.0
6x USB 2.0 su PCB
2x USB 3.0
2x USB 3.0 su PCB
Dimensioni (cm) 24,4 x 30,5 24,4 x 30,5 24,4 x 30,5 24,5 x 30,5

 DSC02608


Il cavallo di battaglia del prodotto è la tecnologia Dual Thunderbolt, realizzata tramite chip Intel DSL3510L, che permette la connessione sino a due monitor o dodici dispositivi a cascata. Va da sé che la possibilità di conettere due monitor dipende dall'impiego o meno delle altre linee video presenti sulla scheda, rappresentate da D-SUB, HDMI o DVI. Ricordiamo che tale cavallo rischia di diventare zoppo poichè satura per metà le linee PCI-E messe a disposizione dalla CPU e, tutto sommato, non c'è davvero bisogno di due porte thunderbolt (dato il ridottissimo numero di periferiche compatibili con questo standard ed attualmente disponibili).

25972599

Ultra Durable 5 rappresenta la quinta iterazione della tecnologia Ultra Durable di Gigabyte. Trattasi dell'utilizzo di componentistica d'altissima qualità per ciò che concerne la totalità della parte elettrica, in modo da garantirne l'impiego stabile in condizioni fuori specifica (come, ad esempio, l'overlock estremo del prodotto) od, alternativamente, le migliori condizioni di risparmio energetico nella pratica standard, il tutto mantenendo temperature accettabili.

2602

Nello specifico, troviamo:

  • IR3550 PowIRStage, powerstage in grado di erogare sino a 60 Ampere
  • Controller PWM digitali PowIRstage IC con efficienza sino al 95%
  • Ferrite chokes ad alta capacità, in grado di erogare sino a 60 Ampere
  • PCB a doppio quantitativo di rame (rispetto a prodotti standard)

Immagine

All Digital Power, tecnologia che prevede l'impiego di soli controller digitali per l'alimentazione della componentistica installata sulla scheda, a garanzia di un'erogazione precisa e pulita delle tensioni CPU, VTT, iGPU e DDR. I parametri d'alimentazione possono essere parzialmente variati via software tramite l' utility 3D Power (controllo fasi, tensioni e frequenze).

23072308

23092310

Strumenti Integrati per l'overclock. Si tratta di vecchie conoscenze già viste in prodotti analoghi, che aiutano l'overclocker nel suo lavoro semplificandone alcuni passaggi:

  • Tasto per il reset del Bios integrato su PCB
  • Tasto per l'accensione e lo spegnimento del sistema
  • Monitor LED Debug
  • OC-PEG
  • Switch dual Bios
  • Punti di lettura delle tensioni (via tester)

2464

Altre tecnologie comuni:

  • Lucid Logix VIRTU MVP per la virtualizzazione della GPU
  • PCIe Gen 3.0
  • Connettore m-SATA
  • Controller Wi-Fi

Cominciamo ad abbattere i luoghi comuni. L'abito non fa il monaco? Forse trent'anni fa; al giorno d'oggi l'abito conta, eccome! Ed ecco che Gigabyte veste il suo giocattolo di tutto punto, per non sfigurare nei confronti della concorrenza! La scheda, a cui abbiamo provveduto a rimuovere la sezione di raffreddamento, è a dir poco impressionante: la colorazione è un mix di eleganza ed aggressività, con le componenti disposte secondo una logica e precisione a dir poco maniacale che, da un lato, avvantaggia il parco di connessioni elettriche e, dall'altro, sfrutta al massimo le correnti d'aria fresca generate dal raffreddamento del case, onde mantenere accettabili temperature d'esercizio.

DSC02611

 

Nello specifico, il componente che abbiamo rimosso è quello mostrato nella foto che segue: trattasi di un sistema di raffreddamento passivo a convezione dotato di grandi radiatori in alluminio ed heatpipes in rame, che si occupa del trasporto termico del calore dalla sezione di alimentazione verso il southbridge, con dissipazione lungo il percorso.

DSC02616

 

La poderosa sezione di alimentaziome, realizzata secondo i dettami della tecnologia Ultra Durable 5: in primo piano i Chokes in ferrite con annessi Power Stage PowerIRstage 3550 capaci di gestire sino a 60 Ampere per overclock decisamente elevati. Le temperature d'esercizio dovrebbero essere inferiori ai 60 gradi, a detta del produttore (1 grado per 1 ampere). I componenti sono a profilo ultraribassato, e ben nascosti dal kit di raffreddamento.

 

DSC02614

 

La sezione memorie permette un'espandibilità sino a ben 32 Gigabytes, con frequenze di funzionamento per standard sino a DDR3-1600 ed, in overclock, DDR3-2800.

 

DSC02591

 

E' proprio questione di stile! I due piccoli tasti per il reset del bios e del sistema possono apparire grezzi, ma sono quasi invisibili rispetto al grosso tasto d'avvio con cornice in color silver che, all'angolo superiore destro del PCB, fa proprio di tutto per farsi notare! In prossimità troviamo anche i punti di lettura delle tensioni (via tester), il connettore d'alimentazione principale ATX ed il monitor LED Post.

 

DSC02593

Proprio sotto al socket per CPU troviamo un connettore mSATA per lo sfruttamento della tecnologia Intel Smart Response.

 

DSC02595

 


Scendendo più in basso troviamo l'ampia e sacrificata sezione d'espansione. L'ossimoro deriva dal fatto che, nonostante la presenza di numerose porte, per scelta progettuale che riteniamo alquanto inutile (ossia le due porte Thunderbolt), la maggior parte di queste sono limitate per via della mancanza di linee PCI Express: il funzionamento ideale di quelle a piena lunghezza su CPU Ivy Bridge è del tipo 16x - 8x - 4x, mentre quelle 1x condividono tutte la stessa linea PCI Express tramite switch a quattro canali. Alla luce della quasi assenza di periferiche Thunderbolt e dell'assoluta non necessità di monitor che condividono questo tipo di connessione (DVI ed HDMI svolgono il proprio lavoro in modo assolutamente egregio) ci chiediamo << Era davvero necessario?>>

 

DSC02609

 

Sei porte Serial ATA al nostro servizio, di cui una coppia in standard 3.0 6Gb/s e quattro in standard 2.0 3Gb/s. Troviamo anche un piccolo connettore per il collegamento del replicatore da installare sul frontale del case. Inoltre, l'adesivo ci avverte: in caso di impiego di dischi mSATA sullo slot in area CPU, una delle sei porte qui presenti verrà disabilitata. Sono supportate configurazioni a singolo disco o Raid 0,1,5 e 10.

 

DSC02596

 

Una panoramica del Southbridge Intel, decisamente contornato da una moltitudine di componenti. I progettisti Gigabyte devono aver avuto gli incubi nel riuscire a far stare così tanta roba in spazi ridotti mantenendo un certo livello di design.

 

DSC02613

 

Tutto il parco interno connessioni è perfettamente disposto in linea: troviamo due header USB 3.0, un'ulteriore porta S-ATA 3.0 6Gb/s, il connettore per il cabinet, ulteriori header USB 2.0, un connettore FAN, un connettore IEEE 1394 Firewire ed un connettore audio.

 

DSC02598

 

Il parco connessioni continua col pannello posteriore: audio 7.1 con uscita Optical Fiber, due connessioni Thunderbolt, quattro porte USB 3.0, due porte USB 2.0, un controller e-SATA 3.0 6Gb/s, una connessione RJ45 Gigabit Lan e tre classiche connessioni video (DVI, HDMI, D-SUB).

 

DSC02602

 

Il connettore di alimentazione supplementare è ben nascosto dietro il pannello connettori, ed appare difficile da raggiungere.

 

DSC02604

 


 Configurazione e metodol