Gigabyte ha appena annunciato la nuova scheda madre Z77X-UP7 progettata per utenti enthusiast e overclockers e dotata di una circuiteria a 32+3+2 fasi di alimentazione realizzata con componentistica Ultra Durable 5.

gigabyte-Z77X-UP7-1

HiCookie, esperto di overclock presso Gigabyte, ha affermato

“With the Z77X-UP7 and its 32+3+2 power phase design featuring Ultra Durable 5 technology, we have created the very best CPU power design of any motherboard available today. Not only does this help extreme overclockers to reach 7GHz+ on their Intel Core i7-3770K CPUs and take down benchmark records, but it also provides System Integrators with a platform cool and stable enough to withstand the rigors of an always-on, overclocked water cooled system for their customers.”

 

Le particolarità di questa nuova scheda madre sono da ricercare nel sofisticato sistema di alimentazione che include 32 fasi per la CPU, 3 per la linea Vaux che alimenta il core grafico Intel HD, e 2 per la linea VTT ed è realizzato con componenti digitali che supportano elevate correnti come i chip PowIRstages IR3550 da ben 60A per un totale pilotabile di ben 2.000W.

In aggiunta la Gigabyte Z77X-UP7 offre supporto per configurazioni grafiche 4-way ATI CrossfireX e NVIDIA SLI grazie alla presenza di 4 slot PCI Express 3.0 x16 (configurabili tutti a x8 quando sono utilizzati appieno) gestiti da un chip PLX. Per evitare di aggiungere latenze sul canale di comunicazione PCI Express, Gigabyte ha lasciato il primo connettore x16 connesso direttamente al controller della CPU.

La Z77X-UP7 dispone di un bios UEFI altamente configurabile che utilizza l'interfaccia 3D BIOS. Per garantire la massima sicurezza sono stati integrati due chip per il bios guidati dalla tecnologia Dual UEFI BIOS che permettere di recuperare automaticamente il bios in caso di crash o fallimento nelle operazioni di aggiornamento. Lo switch può essere effettuato anche in maniera manuale dall'utente utilizzando il BIOS Switcher, fattore che permette di utilizzare il doppio bios anche per avere un sistema per utilizzo normale ed uno overcloccato.

A proposito di overclock, Gigabyte ha integrato nella scheda la tecnologia OC-Touch che prevede dei tasti per l'overclock manuale in real time del moltiplicatore della CPU, della frequenza e dello stepping (1MHz oppure 0,3MHz) del BCLK, moduli per la misura delle tensioni e switch LN2 Mode.

 

 

Fonte: TechPowerUp