Il debutto delle prime schede video AMD Radeon RX-series è ormai alle porte (29 giugno) e si fanno sempre più insistenti le indiscrezioni sulle proposte concorrenti alternative da parte di Nvidia. Dopo aver presentato le due schede di fascia alta GTX 1080 e GTX 1070, basate su GPU GP104, la casa di Santa Clara si appresta a lanciare le prime soluzioni mainstream (GTX 1060 e GTX 1050) basate su GPU GP106.

Le più recenti informazioni sulla GeForce GTX 1060 arrivano dal sito di import Zauba e riportano un chip GP106 abbinato a 6GB di VRAM GDDR5. La sigla "192B 128MX32" implica l'integrazione di un memory controller ampio 192-bit. In precedenza si era parlato di un controller a 128-bit per la GPU GP106 ma a quanto pare questa versione (ottenuta disabilitando uno dei tre canali da 64-bit) sarà riservata solo sul mercato mobile. Nvidia punta a contrastare il controller a 256-bit presente nelle GPU Polari 10 di AMD sfruttando la nuova tecnologia di compressione della memoria implementata con l'architettura Pascal affiancata ad un'elevata frequenza di clock.

Purtroppo mancano ancora le informazioni sulle caratteristiche tecniche della GPU GP106, ma è ipotizzabile un dimezzamento del numero di CUDA core e delle ROP rispetto al GP104. Il die ha una superficie di circa 200mm2 (contro i 314mm2 del GP104) ed è accreditato di un consumo inferiore a quello di Polaris 10.

zauba gp106