Se con la GTX 780 Ti HOF (qui la nostra notizia) Galaxy ha semplicemente sostituito la GPU GK110-300 con il GK110-425, sfruttando il PCB che precedentemente aveva realizzato per la vecchia GTX 780 HOF, con la nuova GTX 780 Ti HOF V20 il produttore di Hong-Kong ha realizzato una vera e propria scheda da overclock estremo in grado di duellare alla pari con la GTX 780 Ti KingPin Edition di EVGA.

La GTX 780 Ti HOF V20 sfrutta una sorprendente circuiteria di alimentazione a 14+2+3 fasi (GPU+Mem+PLL) supportata da 3 connettori PCIe AUX in configurazione 8+8+6 pin. Ineccepibile la componentistica elettronica che prevede condensatori in tantalio a polimeri solidi Panasonic POSCAP, più condensatore al tantalio Kemet da 330uF e mosFET Magnachip MDU3606, montati sullo splendido PCB bianco (sempre in versione custom ma questa volta anche over-size) che caratterizza la serie Hall of Fame di Galaxy.

GALAXY-GeForce-GTX-780-Ti-HOF-V20-2

Attualmente non conosciamo la forma del dissipatore stock utilizzato da questa scheda e tanto meno le frequenze di clock di default, ma sappiamo che in overclock estremo (raffreddata con l'azoto liquido) la GTX 780 Ti HOF V20 ha appena conquistato il primo posto al 3DMark: FireStrike (preset Extreme) grazie all'overclocker Mad Tse.

In attesa che Vince "Kingpin" Lucido si accorga di essere stato spodestato dalla vetta e carichi il solito score di backup riportiamo la classifica ORB che attesta l'importante traguardo raggiunto da Galaxy e dal suo overclocker di fiducia.

Galaxy-GeForce-GTX-780-Ti-HOF-V20-3

GALAXY-GeForce-GTX-780-Ti-HOF-V20-1

(Galaxy GTX 780 Ti HOF V20)